CONDIVIDI

Nel corso degli ultimi anni, l’acqua di cocco è entrata a far parte delle bevande di spicco in fatto di tendenza. Oltre ad essere gustosa e rinfrescante pare che questo frutto apporti diversi nutrienti.

Proprietà del cocco: acqua, olio o succo.

È un frutto, che cresce su grandi palme scientificamente riconosciute con il nome di Cocos Nucifera. Il succo di cocco si trova nel centro di una noce di cocco giovane e verde. Contribuisce a nutrire il frutto.

Fonte di diversi nutrienti

Quando la noce matura, un po’ del succo si mantiene in forma liquida a differenza del resto che si trasforma in quella parte bianca e solida conosciuta come polpa.

Nel frutto si produce in modo naturale l’acqua di cocco, che consiste per il 94% di acqua e per il resto in una quantità molto ridotta di grassi.

Questo non deve essere scambiato con il latte di cocco, che è fatto aggiungendo acqua alla polpa di cocco grattugiata. Il latte di cocco contiene circa il 50% di acqua ed è molto ricco del grasso di questo frutto.

In media la noce verde produce circa 0,5-1 tazze di acqua di cocco. L’equivalente  di una tazza (240 ml), di questa acqua contiene 46 calorie, oltre a contenere : carboidrati, fibre, proteine, vitamina C, magnesio, manganese, potassio, sodio e calcio.

Proprietà antiossidanti

I radicali liberi sono molecole instabili prodotte nelle cellule durante il metabolismo. La loro produzione aumenta in risposta a stress o lesioni.

Quando ci sono troppi radicali liberi, il tuo corpo entra in uno stato di stress ossidativo, che può danneggiare le tue cellule e aumentare il rischio di sviluppare una malattia.

Per quanto gli studi sui ratti che avevano danni al fegato, abbiano mostrato un miglioramento importante dello stress ossidativo, quando sono stati trattati con acqua di cocco rispetto ai ratti  senza trattamento, non si conoscono ad oggi studi eseguiti circa le attività antiossidante negli esseri umani.

Pressione alta

L’acqua di questo frutto può essere un valido aiuto per controllare la pressione sanguigna. Secondo i risultati derivanti da un piccolo studio su persone con pressione alta, l’acqua di cocco ha migliorato la pressione sanguigna sistolica (il numero più alto di una lettura della pressione sanguigna) nel 71% dei partecipanti.

Inoltre, l’acqua di cocco contiene ben 600 mg di potassio in 240 ml. È stato dimostrato che il potassio abbassa la pressione sanguigna nelle persone che soffrono di pressione sanguigna alta o normale.