CONDIVIDI

Britney Spears ha presentato una nuova petizione al tribunale contro suo padre Jamie: tutti gli aggiornamenti del caso Free Britney!

Una battaglia legale che continua da diversi anni, riuscirà a uscirne da questo tunnel che le sta rovinando la vita? vediamo i nuovi aggiornamenti che ci sono sul caso!

La terribile battaglia legale di Britney Spears

Dopo i numerosi crolli mentali dovuti alle sue dipendenze, Britney Spears dal 2008 è sotto la tutela legale (in inglese ‘conservatorship’) di suo padre Jamie Spears, 68 anni. 

Una fonte anonimo ha rilasciato delle dichiarazioni al magazine Page Six, giurando che la vita di Britney sarebbe decisamente migliore senza la tutela del padre.

Nonostante la cantante e Jamie non si parlino più già da oltre un anno, l’uomo continua con questa guerra contro sua figlia. 

Da diversi mesi, su Twitter, molti fan hanno creato il movimento #FreeBritney, con lo scopo di riuscire a liberare la cantante dall’uomo, anche moltissimi giornali si sono schierati con il noto movimento. 

Ma perché Britney è una prigioniera di Jamie?  

Il padre della star, ha chiesto al Tribunale della California di essere il tutore legale dell’artista, ma comporta moltissime restrizione per la Spears, infatti non può spendere i suoi soldi, parlare di quel che le impone, guidare o addirittura sposarsi. 

Jamie vuole anche impedire che Britney veda i suoi figli e che utilizzi il telefono o qualsiasi social network. 

Aggiornamenti sul caso Britney

Gli avvocati di Britney Spears, hanno presentato una petizione al tribunale della California per far sì che Jamie non abbia più la tutela sull’artista e sia sostituito da Jodi Montgomery, manager dell’ex Spice Girls. 

Della donna Britney si fida ciecamente, dato che ha già temporaneamente sostituito Jamie nella conservatorship, nel 2019, quando l’uomo ha avuto problemi di salute, una tutela legale che è durata fino a settembre 2021. 

Jamie però ha ancora il controllo della vita e delle finanze di Britney.  

La prossima udienza ci sarà il 27 aprile, il giudice dovrà decidere se far uscire l’uomo dalla vita di Britney, solo in quel momento la cantante potrà ricominciare a fare musica e avrà anche la possibilità di raccontare la sua storia alla grande Oprah Winfrey. 

L’avvocato della cantante ha anche dichiarato che Britney ha veramente una grande paura del padre.

Ma Britney ha anche il fortissimo appoggio del fidanzato Sam Asghari, che è sempre vicino a lei a sostenerla come solo lui sa fare.

Il 27 aprile è vicino e tutti i fan di Britney sono ansiosi di aspettare il verdetto. 

Da quel momento la vita della cantante cambierà e anche quella del suo pubblico dato se tutto andrà bene Britney tornerà a fare la sua amata musica.