La focaccia di Pasqua per terminare il pranzo e da portare a Pasquetta.

Tra le molte le occasioni di festa, poche possono essere paragonate alla Pasqua. I festeggiamenti a tavola trionfano in un tripudio di bontà.

La focaccia di Pasqua per terminare il pranzo e da portare a Pasquetta.

Tuttavia, non è sempre facile per tutti mettere in pratica le ricette desiderate e allestire un primo, un secondo o un dolce all’altezza della giornata di festa. In primo luogo occorre scegliere bene il menù.
Per alleggerirvi nella scelta del dolce quella che segue è la ricetta di una focaccia pasquale che potrete conservare anche per alcuni giorni, e magari sarà possibile portarla con noi a Pasquetta.

Focaccia di Pasqua: Ingredienti e Preparazione

Ingredienti

  • 250 g di farina 00,
  • 250 g di farina Manitoba,
  • 25 g di lievito di birra fresco,
  • 180 g di zucchero semolato,
  • 150 g di burro,
  • 6 uova,
  • acqua tiepida,
  • sale q.b,
  • zucchero in grani q.b. per decorare.

Preparazione

  1. Iniziamo miscelando le due farine, quindi sciogliere il lievito di birra in poca acqua tiepida e unirlo a 100 g di farina. Impastate gli ingredienti.
    Una volta amalgamati fatene un panetto.
  2. In seguito mettetelo a lievitare in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria.
  3. Quando il panetto risulterà ben lievitato, adagiatelo in una terrina capiente e unitelo a 200 g farina, 80 g di burro precedentemente ammorbidito, 2 tuorli e 130 g di zucchero.
  4. Proseguite impastando tutti gli ingredienti fino ad ottenete una pasta omogenea.
  5. Una volta terminata la lavorazione, formate una palla con la pasta, mettetela in una ciotola coperta da un tovagliolo e fatela lievitare in luogo tiepido per 2 ore.
  6. Una volta trascorso il tempo richiesto, mettete la pasta lievitata sul vostro piano di lavoro infarinato e unite altri 200 g di farina, altri 70 g di burro, altri 50 g di zucchero, un pizzico di sale e 3 tuorli.
  7. Proseguite lavorando il tutto e una volta che gli ingredienti saranno ben impastati rimettete la pasta a lievitare per 5 ore.
  8. Trascorso anche il tempo dell’ultima lievitazione, prendete una teglia rotonda, imburratela e infarinatela.
  9. Siete pronti per adagiare al suo interno la vostra focaccia pasquale, incidete con la punta di un coltello una croce sulla superficie del dolce, spennellatelo con un tuorlo d’uovo, cospargetelo di zucchero in grani e infornatelo in forno preriscaldato a 180° per un’ora circa.

La focaccia di Pasqua e ricorda nell’impasto quello delle colombe che siamo soliti acquistare ma nella focaccia non  sono presenti né i canditi né la copertura di glassa alle mandorle.