CONDIVIDI

Gli 8 impacchi per capelli a base di oli che puoi realizzare in casa, al fine di incrementare la crescita dei capelli, rendendoli lunghi e sani.

Le nonne sono le migliori, vero? In effetti, quando si tratta di loro, tutto è abbondante: l’amore, il cibo, i doni, i rimedi casalinghi infallibili, tra cui anche quelli per la crescita dei capelli.

Anche se abbiamo una vita frenetica, dobbiamo prenderci cura della nostra chioma ed evitare problemi. Come? Con degli impacchi che possiamo realizzare a casa con specifici oli.

crescita dei capelli con oli

Foglie di curry e olio di cocco

Le foglie di curry sono un ingrediente eccellente per i tuoi capelli. Sono ricche di nutrienti essenziali, antiossidanti e aminoacidi che prevengono il diradamento e la caduta dei capelli rafforzando i follicoli piliferi. Le foglie di curry sono anche ricche di beta-carotene e proteine ​​che stimolano la crescita dei capelli.

Modo d’uso:

Lascia asciugare una manciata di foglie di curry al sole per più di due giorni, quindi lessatele in 100 ml di olio di cocco. Spegni il fuoco e lascia raffreddare. Filtra e massaggia sui capelli e il cuoio capelluto.

Semi di Kalonji e olio d’oliva o olio di cocco

Un altro ingrediente naturale sono i semi di kalonji. Questi semi sono ricchi di vitamine A, B e C e di sostanze nutritive come magnesio, zinco, ferro potassio e acidi grassi essenziali, che dannoi capelli sani e senza problemi.

I semi di Kalonji, se uniti al tuo olio per capelli, non solo stimolano la crescita dei capelli, ma trattano anche le doppie punte e ammorbidisce i capelli.

Modo d’uso:

Macina un cucchiaio di semi di kalonji in un robot da cucina.
Riempi una bottiglia di vetro con olio d’oliva o di cocco e aggiungi i semi in polvere. L’olio sarà pronto per l’uso in 2-3 giorni.
Ogni volta che vuoi massaggiare il cuoio capelluto, riscalda una piccola quantità di questo olio.

Canfora, olio di ricino e olio di oliva

Considerando che la canfora è un ingrediente estremamente benefico per i disturbi della pelle e dei capelli, non sorprende che faccia bene anche ai capelli.

Ricco di proprietà antisettiche e antiossidanti, la canfora rafforza le cuticole dei capelli e nutre le chiome secchi, aggiungendo volume e lucentezza. La canfora funziona anche per curare la forfora e la caduta dei capelli.

Modo d’uso:

Mescola parti uguali di olio di canfora, olio di ricino e olio di cocco e massaggialo sulle radici e sui capelli. Riscalda questo olio prima dell’uso, in modo che penetri efficacemente nel cuoio capelluto.

Neem e olio di mandorle

La forfora è forse la preoccupazione più comune. Il Neem è carico di antiossidanti e acidi grassi ed è antifungino e antinfiammatorio. Queste proprietà medicinali possono rendere i tuoi capelli sani e privi di forfora.

Modo d’uso:

Asciugare alcune foglie di neem per due giorni. Bollire 100 ml di olio di mandorle insieme alle foglie di neem essiccate. Lascia che le foglie si impregnino nell’olio per una settimana. L’olio per la crescita dei capelli diventerà verde in quei giorni, il che significa che è ben infuso. Quindi, filtra l’olio ed è pronto per l’uso.

Amla + olio d’oliva

Un altro ingrediente per nutrire i capelli è Amla, proveniente dall’India, ricco di vitamina C, ottimo per chi desidera capelli lunghi e lucenti. L’Amla funziona anche come balsamo per idratare i capelli, al fine di renderli meno soggetti a rotture.

Modo d’uso:

Prendi dei pezzi di amla essiccati e lessali in olio d’oliva. Lascia il pezzo nell’olio per una settimana. Conservalo in una bottiglia di vetro e usalo due volte a settimana per ottenere i migliori risultati.

Olio di menta piperita + olio vettore di vinaccioli

L’olio di menta piperita è rinfrescante e, se combinato con semi d’uva, aiuta ad aumentare il flusso sanguigno al cuoio capelluto e rafforza i follicoli.

Modo d’uso:

Mescolare l’olio di menta piperita con l’olio vettore di vinaccioli con rapporto di 1:4. Massaggia la miscela sui capelli e lasciala in posa per cinque minuti. Pettina i capelli una volta e risciacqua con uno shampoo delicato.

Fiore di ibisco + olio di cocco

Arricchiti con vitamina A, vitamina C e altri nutrienti nutrienti, i fiori di ibisco sono ben noti per promuovere la crescita dei capelli  prevenirne la caduta e ritardarne l’ingrigimento.

Se combinata con l’olio di cocco, questa formula darà ai tuoi capelli lucentezza, combatterà le doppie punte, promuovendo capelli folti, elastici e setosi.

Modo d’uso:

Lava accuratamente i fiori di ibisco con acqua fredda e asciugali su un vassoio sotto il sole. Scalda un po’ di olio di cocco in una padella e aggiungi con cura i petali di fiori di ibisco. Riscalda il composto per cinque minuti a fuoco lento, togli dal fuoco e lascia raffreddare. Filtrare l’olio e conservare in una bottiglia scura.
Riscaldalo un po’ ogni volta, prima dell’uso e massaggia sul cuoio capelluto. Lascia agire per un’ora e lava con uno shampoo delicato.

Cipolla e olio di lavanda

Un ingrediente fai da te comune in molte culture, le cipolle sono ad alto contenuto di zolfo e aiutano a trattare molti problemi di capelli, inclusa la caduta dei capelli.

Se combinato con la lavanda, questo preparato si arricchisce di proprietà detergenti e antibatteriche che aiutano a lenire le infezioni del cuoio capelluto e rinforzano le radici, per favorire la crescita di capelli densi.

Modo d’uso:

Estrarre il succo di tre cipolle e mescolare con parti uguali di olio di cocco. Massaggiare sul cuoio capelluto un’ora prima di un lavaggio dei capelli e uno shampoo con formula detergente.
Assicurati di togliere tutto il succo di cipolla dai capelli per evitare l’odore pungente.