CONDIVIDI

Le lenticchie sono un alimento che fa bene alla nostra salute ed è fondamentale inserirle nella propria alimentazione.

Le lenticchie sono i legumi più comuni e antichi, tuttavia tra i legumi forse non sono troppo considerati.

Importanti per la nostra alimentazione in quanto ricche di proteine, fibre e sali minerali tra cui calcio e ferro, danno anche quel senso di sazietà che però non fa ingrassare. Vediamo dunque quali sono i principali benefici dell’assumere le lenticchie?

Riduce il rischio di alcune malattie croniche

Gli studi dimostrano che mangiare regolarmente lenticchie riduce il rischio di malattie croniche come diabete, obesità, cancro e malattie cardiache. Ciò è dovuto al loro ricco contenuto di composti vegetali protettivi chiamati fenoli: questi legumi  sono al primo posto per il contenuto fenolico. Non sorprende quindi che le lenticchie abbiano un effetto antiossidante, antibatterico, antivirale e antinfiammatorio e siano cardioprotettive.

Supporta il sistema digestivo

Questi legumi sono particolarmente ricche di fibre prebiotiche che favoriscono la funzione digestiva e “alimentano” i batteri benefici dell’intestino che sono così importanti per la nostra salute. In particolare ad una dieta ricca di fibre è associata a una serie di benefici per la salute.

Cuore sano

Le lenticchie sono ricche di fibre, folati e potassio che le rendono un’ottima scelta per il cuore e per la gestione della pressione sanguigna e del colesterolo. Sono anche una fonte di ferro energizzante e vitamina B1 che aiuta a mantenere un battito cardiaco costante.

Aiuta a gestire i livelli di zucchero nel sangue

Tra i legumi e le lenticchie non fanno eccezione, hanno un basso indice glicemico (IG) che rallenta la velocità con cui l’energia che forniscono viene rilasciata nel flusso sanguigno. Questo aiuta a migliorare la gestione della glicemia. L’alto contenuto di fibre li rende anche molto sazianti che aiuta a controllare l’appetito.

Fonte di proteine ​​vegetali

Le lenticchie sono una ricca fonte di proteine ​​che le rendono un’ottima alternativa alla carne o al pesce. Fino a un terzo delle calorie delle lenticchie proviene dalle proteine, il che rende le lenticchie il terzo più alto contenuto di proteine , in peso, di qualsiasi legume o frutta secca. Come altri legumi,  sono a basso contenuto di un paio di aminoacidi essenziali, vale a dire metionina e cisteina. Questo è facilmente risolvibile combinandole con cereali come riso o grano.

Le lenticchie vanno bene per tutti?

Per la maggior parte delle persone, le lenticchie sono un salutare inserimento in una dieta equilibrata. Vale la pena notare, tuttavia, che, come altri legumi,  contengono composti naturali comunemente indicati come “anti-nutrienti”. Questi includono l‘acido fitico che si lega a sostanze nutritive come ferro e zinco, rendendo i minerali più difficili da assorbire. Il contenuto di acido fitico in loro contenuto è in realtà inferiore a quello di mais, grano e semi di soia. Inoltre, questi anti-nutrienti possono essere ridotti mediante ammollo e cottura.