pasqua nel mondo

La Pasqua è una festività cattolica che si festeggia nel mondo a cui si legano alcune strane usanze che forse non conoscevi.

La Pasqua nel mondo potrebbe non significare soltanto mangiare uova di cioccolata.

Una festa cattolica

La Pasqua si festeggia nel mondo ma principalmente nei paesi cattolici. Le usanze ad essa legate potrebbero essere molto curiose.

Mentre per qualcuno Pasqua fa rima con abbuffate attorno a tavole imbandite o gite fuori porta, per altri significa viaggiare. Per altri ancora, invece, la Pasqua può essere l’occasione per riposarsi o, ancora, per rispettare usanze religiose.

In alcuni paesi del mondo, però, ci sono delle tradizioni uniche, che forse non conoscevi. In Spagna, ad esempio, il giorno del venerdì santo, si tengono delle processioni di via Crucis con uomini incappucciati, scalzi e con tanto di cilicio.

Si tratta di abiti di penitenza. Molto famose sono quelle di Madrid e Siviglia che, in tempi non di pandemia, attiravano molti turisti.

In giro per il mondo

In Germania, invece, i tedeschi sono soliti decorare gli alberi, fuori dai loro giardini, pieni di uova colorati. Una volta decorati, prendono il nome di Osterstrauch e simboleggiano l’esplosione della primavera e la rinascita.

Inoltre, i tedeschi hanno anche una tradizione culinaria. Si tratta dell’Osterlamm una torta che ha le sembianze di un agnello.

Nelle Filippine, invece, durante la settimana Santa ha luogo una rappresentazione che prende il nome di Sinakulo. Alcune persone, nel corso della rappresentazione, si autoflagellano e si crocifiggono al fine di condividere la passione di Cristo.

Sapevi che in Svezia, i bambini fanno una sorta di Dolcetto o Scherzetto? Proprio loro si travestono dalle streghe di Pasqua (påskkärringar) dipingendosi il viso e trascinandosi una scopa. Dopodicché, si recano casa casa a chiedere dolcetti. Il buffet tipico della giornata di Pasqua si chiama  smörgåsbord.