Paccheri alla crema di patate con funghi porcini è una ricetta perfetta sia per i pranzi in famiglia che per stupire gli ospiti nelle grandi occasioni.

Inoltre questo tipo di pasta, i paccheri, si presta a raccogliere i sughi e viene impiegata in numerose ricette come i paccheri alla carbonara con carciofi, o l marinara calamarata al gusto di calamari, che vede sempre i paccheri prestarsi ad essere voluttuosamente avvolti dal sugo al calamaro.

Paccheri alla crema di patate con funghi porcini: Ingredienti e Preparazione

Ingredienti

  • Paccheri 380 g,
  • Funghi porcini 400 g,
  • 1 patata grande,
  • 1 ciuffo prezzemolo,
  • Brodo di verdure 500 ml,
  • Aglio 1 spicchio,
  • Vino bianco secco50 ml,
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Parmigiano reggiano 100 g.

Procedimento

  1. Iniziamo pelando la patata che metteremo a lessare per renderla alla fie della cottura morbidissima, proseguiamo scoliamola e schiacciamola con una forchetta rendendola ancora più cremosa.
  2. Al termine mettiamola da parte.
  3. Ora in una padella antiaderente mettiamo a scaldare in un filo d’ olio evo lo spicchio d’aglio, appena questo apparirà leggermente rosolato, togliamolo dalla padella ed uniamo i funghi porcini ben puliti e tagliati a cubetti più o meno della stessa misura.
  4. Per pulire i funghi porcini potrete usare solo un panno da cucina pulito inumidito e strizzato , oppure se non riuscite a trovarli freschi potete prendere dei funghi porcini surgelati.
  5. Aggiungiamo ora del sale, il prezzemolo che abbiamo tritato e facciamo ben rosolare per circa 10 o 15 minuti, in seguito poi sfumiamo con del vino bianco.
  6. Appena i funghi porcini saranno ben rosolati, ed il vino si sarà evaporato, spegniamo e mettiamoli da parte i un piatto. Nella stessa padella che abbiamo utilizzato per la loro cottura, aggiungiamo un filo d’ olio, la patata ed un pizzico di sale e pepe e lasciamola cuocere a fuoco lento.
  7. Proseguiamo aggiungendo un poco per volta il brodo di verdure lasciando che il sughetto si restringa piano piano.

Siamo pronti per cuocere la pasta, che una volta cotta al dente sarà versata direttamente nella padella. Mantechiamo tutti gli ingredienti amalgamandoli tra loro e aggiungendo anche il parmigiano reggiano, poi serviamo e gustiamo questo superbo piatto.
Per avere una nota di croccantezza in più potete aggiungere come variante dello speck che avrete saltato in padella.