CONDIVIDI

Crociata anti-social di Veronica Scopelliti, in arte Noemi. In un’intervista rilasciata a Le Iene, la cantante affronta il tema del cyberbullismo, mettendo in guardia sui rischi dei social.

Noemi, Le Iene
Le Iene, intervista alla cantante Noemi

Le campagne di odio sui social? Sono il vero male di questo millennio. Nell’era del digitale anche la cantante Noemi interviene per arginare il cyberbullismo, un fenomeno pericoloso che appare in forte crescita.

Le Iene, contro Noemi palate di fango e cyberbullismo

Noemi, Le Iene
Le Iene, intervista alla cantante Noemi

E così, attraverso un’intervista fiume rilasciata a Le Iene di Italia Uno, la trentanovenne romana scoperchia la verità:

“Peso 57 chili, mi alleno, vado a correre… Prima ho subìto bullismo per il mio peso. ci ho messo tanta testa per perderlo: Ho smurato il frigo. ora però mi insultano perché sono dimagrita”

Contro la cantante si sono accaniti diversi odiatori del web, che l’hanno massacrata perché era ingrassata e, in seguito, dimagrita:

“C’è sempre qualcuno a cui non gli va bene. La mia paura è che la maleducazione dei social arrivi nella vita vera”

Una valanga di cattiverie gratuite. Vere e proprie palate di fango che subisce con quotidianità. Un fenomeno pericoloso che la cantante cerca di combattere con le unghie e con i denti.

Da par suo, Noemi ha provato a far leva sull’importanza della sfera emotiva e di come certe critiche distruttive possono sconvolgere la serenità psichica dei soggetti emotivamente più fragili.