ardesia
L'ardesia è stata usata per l'edilizia già 2000 anni fa.

La pietra dell’ardesia risulterà perfetta con il suo materiale per realizzare dei fantastici ciondoli abbelliti con incisioni fatte a mano.

ardesia
L’ardesia è stata usata per l’edilizia già 2000 anni fa.

Parlando dell’ardesia, essa ha avuto origine da rocce argillose a seguito di lunghe trasformazioni. Ancora oggi, infatti, viene estratta da cave sotterranee dove la profondità arriva fino a 900 metri.

I tetti della città di Lavagna furono costruiti con l’ardesia

Inoltre, l’ardesia può essere estratta in lastre perfettamente piane dato che nelle cave si forma a strati regolari. Anche per questo motivo la pietra è ancora oggi utilizzata nell’edilizia. Le sue prime tracce, inoltre, risalgono a più di 2mila anni fa quando le lastre di ardesia furono utilizzate a Lavagna per costruire i tetti della città.

Non solo l’impiego edilizio però, il materiale sarà utilizzato anche per realizzare piani da gioco dei biliardi, le lapidi, le targhe commemorative e chiaramente le lavagne delle aule scolastiche.

Ma non solo, come raccontato dal titolo, l’ardesia si presta bene anche per la realizzazione di oggetti d’artigianato artistico, grazie alla sua capacità di essere tagliata ed incisa con facilità.

Per le incisioni useremo uno scalpellino di widia

Per questo motivo potremo realizzare, oltre a completi d’arredo, dei fantastici ciondoli con il suddetto materiale. Per cominciare la guida dovremo disegnare su una sagoma il design che vorremmo utilizzare per la collanina.

Fatto ciò realizzeremo le incisioni con uno scalpellino di widia. Durante l’incisione è bene fare attenzione all’inclinazione della punta, in quanto, se troppo verticale, rischierebbe di impuntarsi, mentre se troppo orizzontale rischierebbe di scheggiare la pietra.

Una volta ritagliato, per rifinire i profili del piccolo monile si utilizza carta abrasiva a grana media, così da eliminare le piccole imperfezioni e smussare gli angoli del ciondolo.

Con una punta per pietra di diametro molto ridotto si ricava un piccolo foro al vertice del ciondolo per fissarlo a una cordicina. Ricordavi, inoltre, di pulire sotto l’acqua la collana prima di indossarla per rimuovere residui di polvere.