clochard aggredito, fermati gli aggressori

I tre aggressori sono stati individuati grazie alle telecamere di sorveglianza presenti in zona.

senzatetto aggredito, fermati gli aggressori

I tre adolescenti hanno pestato un senzatetto di origini nigeriane, che chiedeva l’elemosina all’ingresso di un supermercato di Eboli, nel salernitano.

Clochard aggredito a Eboli

Lo hanno accerchiato e con una spranga lo hanno violentemente picchiato: vittima della violenta aggressione un clochard.

L’uomo, di origini straniere, stava chiedendo l’elemosina davanti ad un supermercato di Eboli, in via Buozzi, quando una banda di giovanissimi lo ha pestato.

Allertati i soccorsi, il clochard è stato trasferito all’ospedale di Eboli, dove è stato sottoposto alle cure del caso.

Le condizioni della vittima della violenta aggressione sono state giudicate guaribili in 7 giorni.

Leggi anche –> Drammatico schianto nel padovano, gravi un bimbo di due anni ed i suoi genitori

Fermati tre aggressori

Probabilmente pensavano di averla fatta franca, ma le telecamere di sorveglianza presenti in zona hanno permesso di identificare tre aggressori del senzatetto.

Nonostante i ragazzi avessero i volti coperti – come riferisce anche Tgcom24 – con cappuccio della felpa e mascherine, i carabinieri dell’Arma sono riusciti ad identificarne tre, grazie alle immagini catturate dalle telecamere presenti sul luogo dell’aggressione.

Tutti gli aggressori fermati hanno un’età compresa tra i 14 e i 17 anni.

Al violento pestaggio hanno preso parte altri giovani, che i militari mirano presto ad identificare.

Leggi anche –> Caso Pipitone, i genitori: “Ci abbiamo sperato”. Le scuse del conduttore russo – VIDEO

Per i tre è quindi scattata una denuncia per lesioni personali in concorso. Non solo, i tre minori sono stati anche segnalati alla Procura per i minorenni di Salerno.

Sarà il Tribunale a pronunciarsi su un’eventuale pena per i tre aggressori, che, seppur minorenni, rischiano di finire in carcere.