Il pesto alla siciliana si prepara con poco tempo utilizzando il mixer inoltre non è prevista alcuna cottura.

Una ricetta per chi è stanco dei soliti modi di condire la pasta, si tratta di un piatto leggero, quasi estivo. Il pesto alla siciliana è pronto per essere utilizzato per condire la pasta. La tradizione vorrebbe che si preparassero le busiate con il pesto alla siciliana, un tipo di maccheroni lunghi, originari della provincia di Trapani, un formato di pasta tipico dell’isola perfetto per raccogliere tutta la bontà del sugo.

 

Pesto alla siciliana: Ingredienti e Preparazione

Ingredienti

  • 400 g di pomodori rossi,
    • 100 g di grana,
    • 1 spicchio di aglio,
    • 200 g di ricotta,
    • 2 mazzetti di basilico,
    • 100 ml di olio extravergine di oliva,
    • 50 g di pinoli,
    • sale q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa assicuratevi di avere in casa dei pomodori maturi ma sodi.
  2. Lavateli bene sotto l’acqua corrente e poi asciugateli.
  3. Potete decidere di rimuovere la pelle con un pelapatate oppure di lasciarla e proseguire con la preparazione.
  4. Tagliateli poi a metà e rimuovete i semi interni, spremendo leggermente la polpa in modo da rimuovere un po’ di liquido di vegetazione.
  5. Trasferite in un mixer da cucina i pomodori, il basilico lavato e asciugato, i pinoli, l’aglio, il Parmigiano, la ricotta e l’olio.
  6. Frullate fino a ottenere un composto cremoso e liscio, dall’intenso profumo di estate.
  7. In ultimo regolate di sale.

Questo sugo senza cottura, il pesto alla siciliana, se avanza può comunque essere conservato riposto in un vasetto di vetro, avendo però cura di coprire la superficie con un filo di olio extra vergine di oliva, prima di chiudere con il coperchio.
Questo permetterà al sugo di essere conservato in frigorifero per 4-5 giorni.
Volendo può essere anche congelato già diviso in porzioni, posto all’interno di vasetti di vetro o plastica, quando dovrete utilizzarlo basterà farlo scongelare e usarlo per condire la pasta.