CONDIVIDI

Il cernit risulta perfetto per la creazione di oggetti personalizzati grazie al suo materiale duttile, elastico ed economico.

cernit
Con questa guida al fai da te potremo dare libero sfogo alla nostra fantasia creativa

Durante le festività o nei compleanni tocca spesso riflettere bene sui regali da fare e probabilmente andare a spendere anche parecchio. Con questa guida però, vedremo come con un pò di fantasia e del cernit si possono realizzare stupendi regali.

Se riscaldato il cernit diventa di una consistenza simile al pongo

Quest’ultimo, per chi non lo sapesse, è un tipo di pasta apprezzata dai modellisti. Essa è composta da mattoncini da circa 65 g molto fragili ma se riscaldati, diventano pastosi e plasmabili come semplice pongo.

Nella guida di quest’oggi, nello specifico, vedremo come realizzare delle fantastiche rane che faranno divertire i più piccoli. In primis dovremo realizzare 3 palline con la pasta verde per formare il corpo del nostro rospo. Quindi applichiamo delle incisioni utili a fare la bocca e le zampe.

Per fare il corpo della rana realizzeremo 3 palline con il cernit verde

Posizionando in modo diverso le due palline bianche per gli occhi e le due nere per le pupille si possono caratterizzare in modo estremamente efficace le espressioni della rana (strabica, allegra, arrabbiata, ecc) usando l’accortezza di far rivolgere lo sguardo in alto verso l’osservatore.

Con la pasta che ci sarà avanzata, inoltre, saremo in grado di preparare degli oggetti decorativi per la nostra rana come frutta o verdura o persino dei bellissimi cuoricini rossi per rendere la nostra decorazione decisamente più romantico

L’indurimento delle rane, infine, si ottiene cuocendole per un tempo variabile dai 10 ai 30 minuti, in base allo spessore della pasta, in un forno da cucina regolato a 130 °C o in uno a microonde impostato alla potenza minima, oppure anche immergendo gli oggetti in acqua bollente.