Michelle Hunziker e Gerry Scotti accusati di razzismo dalla stampa internazionale

I celebri conduttori di Striscia La Notizia sono finiti di nuovo al centro della bufera mediatica, questa volta per razzismo.

Non si placano le polemiche intorno al tg satirico di Canale 5, diretto da Antonio Ricci, Striscia La Notizia.

Gerry Scotti Michelle Hunziker razzismo

Al centro della bufera sono finiti i due conduttori, che sono sotto accusa dalla stampa internazionale.

Gerry Scotti e Michelle Hunziker al centro della bufera

Non c’è pace per Striscia la notizia e per Michelle Hunziker e Gerry Scotti.

I due conduttori del tg satirico di Canale 5, infatti, nelle ultime ore sono finiti al centro di una polemica molto aspra fatta scoppiare dalla stampa internazionale.

Gerry Scotti e Michelle Hunziker sono finiti sulle copertine di alcuni giornali accusati di essere razzisti.

La notizia è stata riportata anche da Trash italiano e sta facendo il giro del web. La news è stata accolta nelle ultime ore in maniera piuttosto controversa tra chi sostiene la stampa estera e chi invece difende i due conduttori italiani.

L’accusa gravissima di razzismo

Michelle Hunziker e Gerry Scotti stanno vivendo delle ore da incubo a causa della tremenda accusa di razzismo, proveniente da alcuni giornali internazionali.

Come riportato dalla stampa estera:

“I due conduttori hanno iniziato il servizio, prendendo in giro la pronuncia dei cinesi della lettera R, chiamando la rete “LAI” invece di “RAI”.”

Ma non è questo l’unico momento contestato e finito sotto accusa:

“I conduttori hanno quindi proceduto ad alzare gli angoli degli occhi alla maniera dei comuni gesti razzisti intesi a caricaturizzare i tratti asiatici.”

Un giornale in particolare ha riportato la notizia, attirando l’attenzione dei lettori e ottenendo migliaia di likes.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Diet Prada ™ (@diet_prada)

Per il momento, né Gerry Scotti né Michelle Hunziker hanno replicato alla polemica scoppiata nel resto del mondo, ma speriamo che lo facciano nelle prossime ore.