Cisliano: un’area giochi in ricordo della piccola Edith, la bimba di 2 anni uccisa dalla madre

Ad annunciarlo è il papà della piccola, William Anzaghi, che devolverà i soldi raccolti per la creazione di un’area giochi nell’asilo che la bimba avrebbe dovuto frequentare a settembre.

area giochi ricordo Edith

L’uomo aveva chiesto la separazione alla sua ex, Patrizia Coluzzi, che per vendicarsi aveva ucciso la bambina, soffocandola.

L’omicidio della piccola Edith

Un sms poi il dramma: è così che Patrizia Coluzzi, 41 anni, ha annunciato al marito, da cui si stava separando, che la loro piccola Edith non c’era più.

La tragedia si è registrata nella notte tra il 7 e l’8 marzo scorsi a Cisliano, nel milanese.

William Anzaghi, barista 44enne, messo in allarme da quello strano messaggio, ha allertato le forze dell’ordine.

Quando i carabinieri sono arrivati nell’appartamento di Cisliano, hanno trovato la porta chiusa dall’interno. Così i militari hanno fatto irruzione da una finestra ed hanno fatto la terribile scoperta.

Sul letto c’era il corpo senza vita della piccola Edith, 2 anni. Accanto a lei, in stato di semi incoscienza, la madre: Patrizia Coluzzi, 41 anni.

La donna presentava dei tagli alle braccia. Immediatamente soccorsa, è riuscita a cavarsela.

Sullo specchio della camera, i carabinieri hanno rinvenuto ben 11 post-it, indirizzati agli altri due figli della donna – due gemellini di 8 anni – e alla piccola Edith.

In uno di quei bigliettini, Patrizia aveva scritto:

“SCUSA PICCOLA MA NON POTEVO PERMETTERE CHE RESTASSI NELLE SUE MANI DA SOLA”.

Un messaggio indirettamente rivolto a quello che stava per diventare il suo ex marito.

Da alcuni giorni era infatti in corso la separazione, voluta proprio dal 44enne.

Patrizia lo aveva più volte denunciato per maltrattamenti, ma lui l’aveva querelata per diffamazione.

L’esame autoptico sul corpo della piccola Edith aveva confermato che la piccola è stata soffocata ed è morta per asfissia.

Un’area giochi in ricordo di Edith

“Mi sento svuotato ma lavorare mi aiuta a non pensare troppo e a sentire il calore delle persone che mi vogliono bene. Tutto quello che faccio è per la mia bambina. Userò le donazioni che mi sono arrivate per creare un’area giochi nell’asilo in cui Edith si sarebbe iscritta: sarà intitolata a lei”

ha raccontato a Il Giorno il papà della bambina.

Nel giardino della scuola dell’Infanzia comunale Capponi a breve inizieranno i lavori per ricordare quella bambina uccisa in un modo così crudele.

Leggi anche –> Investita mentre si allena, la promessa del ciclismo Silvia Piccini muore a 17 anni

William Anzaghi ha raccontato di essere rimasto in contatto con i familiari di sua moglie, vittime come lui di una tragedia senza senso.

Patrizia Coluzzi resta in carcere con l’accusa di omicidio.