Investita mentre si allena, la promessa del ciclismo Silvia Piccini muore a 17 anni

La ragazza è deceduta dopo 2 giorni di agonia all’ospedale di Udine. Il drammatico incidente è avvenuto lo scorso martedì pomeriggio lungo la strada provinciale.

morta Silvia Piccini

I genitori di Silvia hanno dato l’assenso alla donazione degli organi.

L’incidente durante l’allenamento

Si stava allenando in sella alla sua bici lungo la strada provinciale che collega San Daniele del Friuli a Rodeano, in provincia di Udine, quando un’auto l’ha investita.

La prima a prestarle soccorso è stata la donna alla guida dell’auto, che ha allertato un’ambulanza.

Silvia Piccini, 17 anni, è stata trasferita d’urgenza all’ospedale di Udine, ma dopo due giorni nel reparto di rianimazione i sanitari del nosocomio friulano ne hanno dichiarato il decesso.

Come ultimo gesto d’amore, i genitori di Silvia hanno deciso di donare gli organi, per salvare altre vite.

Le condizioni della 17enne erano apparse gravi sin da subito, fino a quando, nel tardo pomeriggio di giovedì, la ragazza non è deceduta.

Silvia come Michele Scarponi

Grande cordoglio a Gradisca di Sedegliano, Udine, dove Silvia viveva insieme alla famiglia.

Tanti i messaggi scritti in ricordo della 17enne, che aveva già ottenuto diverse vittorie.

Attualmente era tesserata con la società trevigiana Uc Conscio Pedale del Sile.

La Federciclismo nazionale ha espresso il suo cordoglio per la tragica scomparsa di Silvia Piccini in un tweet:

“Nel giorno in cui ricordiamo i quattro anni dalla scomparsa di Michele Scarponi, purtroppo dobbiamo prendere atto che non è cambiato nulla. Quella di Silvia è un’altra, ennesima, inaccettabile tragedia. Basta!”.

Il 22 aprile di 4 anni fa il campione di ciclismo Michele Scarponi morì in un incidente analogo a quello di cui è rimasta vittima Silvia.

Leggi anche –> Omicidio Luca Sacchi, Anastasiya in aula: “Princi mi mise un pacco in borsa, non sapevo cosa fosse”

Il 38enne venne travolto e ucciso da un furgone mentre si allenava lungo le strade di Filottrano (Ancona) per partecipare al Giro d’Italia.