Babka, un dolce di origini polacche alla crema di nocciola

Il Babka è uno dei dolci proposti in trasmissione a: “È sempre mezzogiorno” da Fulvio Marino, il panificatore ospite fisso e spalla della conduttrice Antonella Clerici.

Tra le proposte di dolci che si possono trovare in giro per il mondo, il babka è un dolce che in polacco sta per “piccolo pane della nonna“, il dolce si presenta come un impasto tipo brioche, che si prepara nel periodo pasquale.

Di questo dolce si dice che abbia anche origini ebraiche, e che nella versione polacca non è presente il ripieno, ma una glassatura al cioccolato o alla vaniglia. Al contrario nella versione della ricetta ebraica, invece, abbiamo una farcita fatta di crema al cioccolato dove a volte viene inserita anche della frutta secca tritata. Vediamo a seguire le indicazioni fornite da Fulvio Marino per questo dolce dall’impasto sofficissimo.

Babka: Ingredienti e Preparazione

Ingredienti

  • 1 kg farina 0,
  • 4 uova,
  • 160 g acqua,
  • 150 g latte,
  • 140 g zucchero,
  • 20 g sale,
  • vaniglia,
  • 22 g lievito di birra,
  • 200 g burro,
  • 200 g crema al cioccolato,
  • 100 g nocciole.

Preparazione

  1. Prepariamo l’impasto: in una ciotola, o in planetaria, mettiamo la farina, il lievito di birra fresco sbriciolato, l’acqua, il latte e mescoliamo con un cucchiaio.
  2. Aggiungiamo anche lo zucchero e la vaniglia e mescoliamo ancora.
  3. Inseriamo anche le uova sbattute ed impastiamo qualche minuto, quindi aggiungiamo anche il sale e lavoriamo fino ad ottenere un panetto liscio.
  4. A questo punto, aggiungiamo il burro morbido, un pezzetto per volta, continuando ad impastare.
  5. Quando il burro è stato completamente assorbito, copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare per 12 ore in frigorifero.
  6. Trasferiamo l’impasto lievitato sul piano infarinato e lo stendiamo con il mattarello, in modo da creare un grande rettangolo spesso circa mezzo cm.
  7. Spalmiamo sopra la crema spalmabile alle nocciole (meglio scaldarla leggermente, per renderla maggiormente spalmabile) e spolveriamo con le nocciole tritate.
  8. Arrotoliamo l’impasto sul ripieno, partendo dal lato più corto.
  9. Otterremo un filone, che tagliamo a metà per il lungo.
  10. Intrecciamo le due metà ed inseriamo la treccia ottenuta all’interno di uno stampo da plumcake.
  11. Spolveriamo con granella di nocciole, copriamo e lasciamo lievitare fino al raddoppio.
  12. Cuociamo in forno caldo e statico a 180° per 40 minuti.

Una volta passato il tempo di cottura basterà sfornare e attendere che si raffreddi a temperatura ambiente.