portalumini
I lumini ancora oggi risultano molto suggestivi da avere in casa

Le luci dei lumini saranno ancora più visibili grazie all’aiuto dei nostri portalumini creati usando del cartoncino.

portalumini
I lumini ancora oggi risultano molto suggestivi da avere in casa

Non deve mai mancare in casa un portalumini. Essi, infatti, sono fantastici per amplificare la luce dei lumini, indispensabile da utilizzare in caso di blackout. Per realizzare questo nuovo lavoro di fai da te, inoltre, basterà l’utilizzo di alcuni cartoncini.

Potremo realizzare da soli il cartone dei nostri portalumini

Le scatole a cui facciamo riferimento sono quelle, ad esempio, utilizzate dalle bomboniere. In caso però quest’ultime dovessero mancare realizzeremo da soli il nostro sostegno per lumini.

Nello specifico  si taglia lo sviluppo da un cartoncino non troppo rigido, si piega e si assembla dopo aver opportunamente traforato le pareti. Non solo forbici però, fra i componenti chiave di questo nuovo progetto di fai da te ci sarà la foratrice da ufficio, utile per lavorare i bordi del cartoncino.

Oltre alle forbici avremo bisogno di una foratrice da ufficio ed i una fustellatrice

Per quanto riguardai fori centrali da applicare, saranno realizzati mediante l’utilizzo di una fustellatrice. Per andare a decorare con elementi ornamentali i nostri portalumini, invece, useremo delle fustellatrici di tipo diverso, create appositamente per intagliare motivi decorativi a forma di cuore, stella e molto altro.

Andiamo, dunque, a vedere i pochi passaggi da seguire per portare a termine la guida. Iniziamo disegnando la sagoma del contenitore da realizzare tagliando lo sviluppo della scatola con un paio di forbici ben affilate seguendo la traccia.

Quindi pratichiamo i fori sul cartone, per poi utilizzare la fustella per eseguire i fori più grandi al centro della scatola. Con il martello, battiamo un colpo secco, facendo penetrare la fustella. Se, invece, disponiamo di una pinza fustellatrice il lavoro risulta agevolato.

Infine, chiudiamo la scatola unendo, per incollaggio, i due lembi eventualmente aperti per eseguire i fori. Posizioniamo al suo interno il lumino con il fondo di metallo.