CONDIVIDI

I nostri indumenti come maglioni o t shirt saranno riciclati in maniera creativa per creare nuovi e fantastici oggetti utili nel quotidiano.

maglioni
I nostri maglioni potranno diventare diversi oggetti come cuscini o persino vestiti per i nostri amici a 4 zampe.

Anche il nostro armadio ha bisogno spesso di una rinnovata, ad esempio i nostri maglioni dopo diversi anni si rovinano e quindi siamo costretti a buttarli. Oggi però, grazie al riciclo creativo, andremo a vedere come riutilizzare i predetti capi d’abbigliamento.

I nostri maglioni potranno essere un ottimo alleato contro il freddo per gli animali

Come spesso accade, infatti, anche in questo caso basterà solamente un pò di ingegno affinché i nostri oggetti abbiano una nuova vita. Il primo consiglio che diamo però è di regalare il vostro maglione usato.

In caso sia particolarmente ricco di smagliature, infatti, potreste pensare di regalarlo ai gattili o ai canili della vostra città. Assieme alle vecchie coperte, i maglioni sono l’articolo più richiesto dai gestori dei ricoveri per animali, soprattutto d’inverno quando occorre attrezzare bene le cucce e scaldare i loro piccoli ospiti.

Non solo, potremo rinforzare noi stessi delle cucce in caso abbiamo animali domestici. Se, invece, il nostro maglione sarà in condizioni accettabili potremo pensare di rendere un comodo cuscino da salotto.

Dai nostri indumenti si potrà ricavare persino un comodo cuscino

In questo caso utilizzerete la parte centrale del capo, tagliandola della misura desiderata e ricucendola con del filo colorato sull’imbottitura del cuscino stesso.

Con gli avanzi di lana ed eventuali bottoni, potreste personalizzare il tutto creando inserti divertenti o una tasca in cui riporre il telecomando. Ecco, inoltre, una lista di molti altri oggetti che è possibile ottenere dal riciclo creativo.

In primis la sciarpe per la quale, per ottenerla, dovremo ritagliare le maniche e ricucirle insieme a macchina. Non solo, quest’ultima potrà essere abbellita con spillette e decorazioni varie secondo i nostri gusti.

Dei copri tazze e copri bottiglie originali, ossia composte dalle maniche del nostro ex maglione. Queste ricopriranno la nostra tazza preferita o le bottiglie di liquore oltre che risultare perfette anche come regalo fai-da-te o per dare un tocco in più alla tavola.

Seguendo gli stessi principi della sciarpa, inoltre, sarà molto semplice ottenere anche uno scalda collo. Le uniche differenze fra i due prodotti creati saranno il minor uso di stoffa e l’introduzione dei bottini.

C’è spazio anche per i più piccoli i quali potranno vedere fabbricate in casa le proprie calze della befana. Per farle basterà semplicemente tagliare le due estremità del nostro golf e cucirle in modo che diventino dei contenitori per dolci.

L’oggetto più rapido da realizzare fra tutti questi però sono senza dubbio i guanti senza dita. Armati soli di forbici, ago e filo taglieremo le maniche della misura che ci servono e cuciamo i guanti sulle misure delle nostre mani.

Un po’ come i jeans, anche i maglioni possono essere riciclati per creare pratiche borse o pochette porta-pc e tablet. Per realizzare una shopper alla moda e pratica per i piccoli acquisti quotidiani bisognerà per prima cosa creare la sagoma della borsa ritagliando lo scollo del maglione e le maniche, lasciando sulle spalle 4-5 cm di stoffa sufficienti a creare i manici.

Rifinite i bordi con ago e filo di colore adatto in modo che nessuna parte si sfilacci. Speriamo, dunque, che questa guida via abbia fornito tante valide idee per riciclare in maniera creativa ed intelligente i vostri vecchi maglioni.

Grazie a queste guide, infatti, stiamo scoprendo come riciclare qualsiasi oggetto che non ci serve più, riuscendoci a dare nuova vita utilizzando solamente la nostra fantasia e mano d’opera.