cenere
La cenere potrà persino essere usata per sgrassare il barbecue

Oltre ad essere un ottimo concime la cenere del camino può essere utilizzata per pulire le pentole della cucina.

cenere
La cenere potrà persino essere usata per sgrassare il barbecue

Perfino un oggetto di scarto come la cenere, prodotta dal nostro camino in legna o pellet, può diventare protagonista di una guida sul riciclo creativo. Oggi, infatti, vedremo come questa “polvere” generata dal fuoco abbia una sua utilità.

La cenere potrà essere riutilizzata in molteplici campi della casa

In primo luogo la cenere è spesso utilizzata come concime, ma non solo, quest’ultima risulta ottima anche come anti odore e per pulire le nostre pentole da cucina, e questi sono solo alcuni esempi!

Come detto la cenere nasce dalla combustione del materiale, proponendosi come una polverina di colore grigio  La sua composizione varia a seconda del tipo di combustibile da cui ha origine e della temperatura di combustione (cioè varia in relazione a cosa sta bruciando se legno, carta, pellet… e a quanti gradi sta bruciando).

Nello specifico la polvere creata sarà composta da Potassio, dal 5 al 30%, dal Fosforo, dal 1,3 al 20% e dal Magnesio, dal 1,3 al 16%. Saranno questi 3 elementi a concederci diversi utilizzi come la crescita delle piante fertilizzandole e proteggendole da insetti e malattie.

I principi sgrassanti della polvere grigia saranno utili in cucina

La cenere viene utilizzata come fertilizzante nelle coltivazioni biologiche: va applicata spolverizzando il terreno durante la sua preparazione (circa 1 kg ogni metro quadrato di terreno) e va mescolata uniformemente in modo che possa essere sfruttata dalle radici.

Ma non solo, come detto essa potrà anche essere usata come detergente e sgrassante. Mescolata all’acqua di cottura della pasta può essere impiegata come detergente naturale per pulire il barbecue, rimuovere i residui di grasso dalle casseruole, pulire le pentole in acciaio inox o le padelle antiaderenti senza lasciare graffi e pulire le zone annerite del forno o del camino dai residui di carbone.