CONDIVIDI

Il thè potrà essere utilizzato per pulire casa in maniera efficace o persino diventare un prodotto di bellezza utile per la nostra pelle.

thè
Sono molteplici gli utilizzi per la bevanda calda

Sono in pochi quelli a sapere che persino il thè può diventare un utile strumento del riciclo creativo. Fra i suoi utilizzi, infatti, troviamo l’utilità nelle pulizie di casa o persino nella cura della nostra pelle.

Per le pulizie del legno consigliamo di usare del thè nero allungato in acqua

Ci sono moltissime cose che potremmo fare con le foglie o le bustine che scartiamo ogni volta. Ecco tante facili idee per riutilizzare il thè in modo creativo. Per iniziare parliamo del thè nero utilissimo per le pulizie.

Basta aggiungere un paio di cucchiaiate di quest’ultimo in dell’acqua calda e riusciremo a far risplendere il nostro pavimento come non mai. Ovviamente questa formula andrà bene anche per lucidare antichi mobili in legno.

Anche vetri e specchi beneficeranno di questa soluzione, particolarmente indicata anche per rimuovere gli aloni. Per questi metodi è consigliato l’utilizzo di un panno di cotone pulito e uno spruzzino.

Insieme a del succo di limone potremo formare un antiossidante per il viso

Le bustine di tè usate, invece, rimuovono efficacemente tracce di unto e impronte se sfregate su maniglie, impugnature, armadi e persino sull’argenteria. In cucina, inoltre, il thè sarà perfetto per rimuovere traccia degli odori più acuti.

Come predetto, inoltre, nella sua variante verde il thè sarà perfetto come tonico per il viso. Per la formula esatta andiamo a miscelare due cucchiai della nostra bevanda a delle gocce di succo di limone per preparare il nostro intruglio di bellezza.

Il thè, infine, potrà essere utilizzato anche in giardino come fertilizzante naturale per i fiori di balcone. Anche le bustine, inoltre, avranno il loro compito nel giardinaggio aiutandoci a trattenere l’acqua.