Bombolette spray, smaltirle o riciclarle non sarà più un problema

Con le bombolette spray potremo creare contenitori per lacca, deodoranti o persino prodotti per la pulizia della casa.

bombolette spray
Per riciclare le bombolette spray bisognerà seguire uno specifico iter

Le bombolette spray, una volta esaurite, possono diventare con il giusto lavoro di manodopera contenitori di diversi altri prodotti per la casa. Questa guida, inoltre, risulta molto importante anche per la scarsa riciclabilità delle predette bombolette, le quali sono difficili da smaltire.

Per andare a modificare la bomboletta spray dovremo identificare il canale di riciclo

Può risultare più complesso identificare il corretto canale di riciclo per via dei materiali compositi, tuttavia è ben più semplice di quanto si possa pensare: basta togliere le parti in plastica (tappo e cappuccio per la nebulizzazione), che potranno essere riciclate con il comune materiale plastico, per ottenere un contenitore fatto al 100% da alluminio.

L’alluminio ha diverse proprietà che lo rendono uno dei materiali migliori da utilizzare. Ad esempio è al tempo stesso leggero ma molto resistente agli urti, è un conduttore elettrico e termico e risulta “terribilmente” duttile e versatile.

L’alluminio è un ottimo contenitore, ricco di pregi e qualità

Ma non solo, resiste alla corrosione, è atossico, igienico e non viene neanche attratto dalle calamite. Un’importante accortezza che occorre avere quando ci si accinge a gettare delle bombolette spray, è quella di assicurarsi che queste siano completamente vuote.

Qualora così non fosse, se possibile, è opportuno svuotare il contenitore prima di gettarlo e controllare che non sia invece bloccato l’ugello. Bisogna fare molta attenzione, infatti, le sostanze all’interno delle bombolette sono estremamente instabili e pericolose.

Infine, visto che come predetto sono molto difficili da smaltire, per gettare le vostre bombolette vi consigliamo di rivolgervi all’azienda di smaltimento a cui fa riferimento il vostro comune, l’unico iter con cui sarete certi di un corretto riciclo dell’oggetto.