L’ex magistrato Maria Angioni torna a parlare del caso di Denise Pipitone. Le sue dichiarazioni hanno sconvolto tutti. I dettagli.

Si torna a parlare del caso di Denise Pipitone, la bimba scomparsa da Mazara Del Vallo 17 lunghi anni fa, in circostanze misteriose. L’ex pm Maria Angioni, che dal 2004 segue il caso del sequestro, ha fatto delle rivelazioni scioccanti.

denise pipitone

Intervistata da Eleonora Daniele a Storie Italiane, il programma che va in onda su Rai1, il magistrato Angioni si è pronunciata sul caso di Denise Pipitone facendo delle affermazioni clamorose.

Le dichiarazioni del PM

Maria Angioni segue le indagini sul caso della bimba scomparsa da Mazara Del Vallo dal 2004. Nel corso di questi anni, è più volte intervenuta sulla vicenda cercando di fare luce sul mistero che circonda questa drammatica sparizione. Lei ha sempre creduto che Denise Pipitone fosse viva. Oggi finalmente potrebbe arrivare una svolta clamorosa su questo caso.

L’ex magistrato ha infatti affermato che grazie a due persone, è riuscita a identificare la piccola Denise. Si dice assolutamente certa che si tratti di lei. Secondo le sue parole, Denise sarebbe viva ma non si troverebbe in Italia, bensì all’estero.

Dovranno pertanto intervenire anche le autorità internazionali oltre a quelle italiane. La Angioni ha dichiarato che Denise è stata data a una famiglia benestante che l’ha adottata nel 2004. Nessuno di loro era a conoscenza della storia di Denise. La stessa bimba che oggi è una donna e che potrebbe essere la figlia di Piera Maggio, non conosce la sua vera storia.

L’ex pm ha inoltre aggiunto che Denise sarebbe moglie e madre felice, ignara del suo passato e di tutto ciò che in Italia è accaduto sulla vicenda che la vede protagonista. Il magistrato ha affermato che tanto la procura quanto l’avvocato di famiglia, Giacomo Frazzitta, sono stati opportunamente informati.

Denise è madre e moglie

L’ex pm Maria Angioni si dice assolutamente sicura delle sue dichiarazioni. Ha affermato che il contributo di due persone speciali è stato d’aiuto per arrivare a questa scoperta.

Ha inoltre dichiarato che un grosso imbroglio è stato ordito ai danni di Piera Maggio, la mamma di Denise ma che presto tutto sarà chiarito e che i colpevoli saranno individuati e puniti.

Maria Angioni con questa notizia bomba, ha sbaragliato completamente le indagini degli inquirenti che avevano messo momentaneamente da parte la pista dell’adozione estera per concentrarsi su quella familiare. Ma adesso le dichiarazioni del magistrato potrebbero stravolgere tutto.

Queste le parole del pm:

“Denise pipitone è viva e l’ho individuata. l’unica cosa di cui ho paura è la perdita di serenità di un nucleo familiare”.

Secondo Maria Angioni, Denise non avrebbe memoria del suo passato. Oggi, secondo le affermazioni del magistrato, Denise è una moglie e una mamma, ignara di tutto ciò che in questi lunghi 17 anni è accaduto in Italia. Il magistrato dice che temono per la sicurezza di Denise e della sua famiglia.

Queste le sue dichiarazioni:

“L’unica cosa di cui ho paura è la perdita di serenità di un nucleo familiare. la cosa più importante è preservare l’equilibrio psicofisico delle persone coinvolte”.

LEGGI ANCHE –> Sangiovanni brutalmente aggredito per strada: ‘Ero vestito di fucsia

LEGGI ANCHE –> Fabio Fazio cacciato dalla Rai, Maurizio Costanzo: ‘Grave errore’