Attore della Mummia oggi irriconoscibile

L’attore de La Mummia ha sconvolto tutti con il suo nuovo corpo. Brendan Fraser è totalmente irriconoscibile oggi.

Con le sue ultime apparizioni Brendan Fraser ha lasciato tutti senza parole. L’attore de La Mummia e di altri celebri film ha mostrato un fisico completamente diverso da quello di un tempo. L’attore ha completamente rivoluzionato – in peggio- il suo aspetto e la sua salute.

Adesso, tutti i fan che ha conquistato attraverso i suoi film cult sicuramente stenteranno a riconoscerlo. Il tempo passa per tutti, ma si può sicuramente invecchiare meglio.

LEGGI ANCHE –> Raffaella Carrà oggi è irriconoscibile: capelli bianchi e corti, addio al famoso caschetto

LEGGI ANCHE –> Nancy Brilli, il dramma dopo la malattia: ‘Non ho più ricordi’

Brendan Fraser oggi è obeso: nessuno lo riconosce

Pochi giorni fa si è presentato sul red carpet come tanti altri colleghi Brendan Frase per il film “No Sudden Move”. Era da tempo sparito dal mondo del cinema hollywoodiano nonostante la notorietà raggiunta a livello mondiale soprattutto grazie al film della saga de “La Mummia”.

In “No Sudden Move” in cui ha recitato con Benicio Del Toro, Jon Hamm e Don Cheadle, Freser torna a farsi vedere. L’attore è visibilmente ingrassato, al limite dell’obesità.

Secondo alcune indiscrezioni, l’attore si sarebbe “trasformato” per motivi legati alla prossima pellicola in cui sarà protagonista, ma pare comunque non si solo questo il motivo.

Brendan confessa: “Toccato impropriamente nelle parti intime”

Non solo “La Mummia”, Brendan ha recitato anche di altri famosi film come “Crash – Contatto fisico” o “Inkheart”. Per il ruolo di insegnante gravemente obeso e solitario che cerca di riconnettersi con la figlia teenager, Brendan ha dovuto mettere su molto peso. Per “The Whale” di Darren Aronofsky, quindi è ingrassato oltremodo.

Ma non è questo l’unico motivo che l’ha spinto a prendere peso. Per via dei suoi film supermovimentati, tra salti ed acrobazie, l’attore si è procurato non pochi problemi fisici, al punto che ha dovuto subire una serie di interventi chirurgici, alla colonna vertebrale, al ginocchio (in parte sostituito) e alle corde vocali. Lui stesso ha dichiarato:

“Credo che probabilmente ho provato ad avere successo in modo distruttivo. Quando ho fatto il terzo film della mummia in Cina, ero messo insieme con nastro adesivo e ghiaccio. Stavo costruendo un esoscheletro per me stesso ogni giorno. Avevo bisogno di una laminectomia e nella parte lombare non ha preso, quindi hanno dovuto rifarlo un anno dopo”.

 

Ma la cosa inquietante è che l’attore, nel 2003, ha anche subito delle molestie sessuali da parte di Philip Berk, ex presidente della Hollywood Foreign Press Association.

Inoltre, ha poi divorziato dalla moglie, l’attrice Afton Smith e nel 2016 ha perso sua madre per cancro. Una somma di eventi negativi che ha pesato molto sul suo stato mentale.