Barbara D’Urso finisce in tribunale, accuse gravissime: ‘Ho paura’

La conduttrice non sta vivendo le vacanze che desiderava. Barbara D’Urso, ha dovuto recarsi in tribunale per un grave motivo.

Anche le VIP nostrane come Barbara d’Urso hanno problemi legali che potrebbero sicuramente dare l’ispirazione per la creazione di un film d’azione. La conduttrice di Pomeriggio 5, proprio in queste giorni sta affrontando in tribunale una questione piuttosto seria che l’ha messa in forte difficoltà.

Tra un tuffo e l’altro, Barbara non ha potuto rimandare questo impegno con i giudici. Ecco perchè è stata chiamata a testimoniare.

LEGGI ANCHE –> Barbara D’Urso dimentica di truccarsi: le FOTO choc al naturale

LEGGI ANCHE –>Fiorello e la lotta contro il tumore ‘Operato al pene…’: il dramma taciuto, come sta oggi

Barbara D’Urso finisce in tribunale: ecco cos’è successo

A quanto pare anche Barbara D’Urso, dietro i suoi sorrisoni e i suoi baci col cuore, nasconde dei problemi anche piuttosto seri. La conduttrice è stata chiamata in tribunale perché da più di tre anni è vittima di un uomo che dice di essere suo figlio.

Prima erano solo accuse verbali, ma poi la sua ossessione è passata alla vita reale. Secondo molti si tratta di una persona che è abituato ai salotti della televisione come quelli dell’amata Carmelita.

 

Nemmeno un processo è servito a placare la follia di quest’uomo, che è addirittura passato alle minacce di morte: “Ti taglierò la testa“. Questo ha costretto la d’Urso ad assumere una guardia del corpo. In questi giorni c’è stato un processo, durante il quale Barbara d’Urso ha dichiarato di avere paura.

Barbara confessa:

“Mi ha cominciato ad assillare dal dicembre del 2017, a qualche anno dalla sua comparsata in tv in veste di concorrente. Ha cominciato ad avvicinarmi ripetendomi questa assurdità: Sono tuo figlio adottivo, non respingermi. Io non ho un ricordo preciso di quest’ uomo, dai miei studi sono passate migliaia di persone.

La D’Urso ha paura che l’uomo possa spingersi oltre e fare delle stupidaggini:

Non nego di aver paura. Nemmeno dopo la denuncia e l’avvio del processo si è calmato. Anzi, il mio persecutore ha alzato livello e intensità delle minacce. Sono stata costretta ad assumere un bodyguard. Anche di recente è stato visto sotto casa mia. Ha ripreso a bersagliare sui social amici e parenti, e a presidiare gli studi televisivi presentandosi come mio figlio, adottivo, come specifica ogni volta“.

Un’ossessione vera e propria.

L’uomo è arrivato a contatta anche i suoi familiari

Tra i bersagli di questo stalker ci sono anche i familiari della conduttrice. In particolare, l’uomo, ha una sorta di ossessione per Gianmauro – figlio di Barbara- che lui chiama fratello:

“Ciao fratellino mio. Come stai, so che sei a Roma. Devi dire alla nostra mamma che sono tornato per voi“.

Queste le parole che spesso ripete quando lo torchia. Barbara è molto stanca:

“Le sue persecuzioni sono allargate alla mia famiglia, ai miei amici. Alzando sempre più l’ asticella delle minacce. Chiama i miei familiari, tartassa gli studi televisivi, si presenta come mio figlio adottivo per sperare in un ingresso”.

Speriamo che l’amata conduttrice napoletana riesca ad avere giustizia.