Raffaella Carrà, la scoperta choc del tumore al cervello del fratello: il drammatico retroscena

La conduttrice e showgirl Raffaella Carrà è sempre stata molto amata ma sulla sua vita privata ha sempre cercato di mantenere il riserbo.

Una confessione spiazzante quella di Raffaella Carrà: la showgirl amatissima di recente ha compiuto 79 anni beccandosi gli auguri dei suoi fan italiani e stranieri.

La vita di Raffaella è stata piena di eventi belli e grandi soddisfazioni professionali. Di certo nessuno immaginava che la regina della televisione potesse aver passato un così terribile momento.

LEGGI ANCHE –>Raffaella Carrà non ha figli, svelato il triste motivo: ‘Il ginecologo mi disse’

LEGGI ANCHE –> Fiorello e la lotta contro il tumore ‘Operato al pene’: il dramma taciuto, come sta oggi

Raffalla Carrà la scoperta del tumore: e l’addio improvviso

‘A raccontare comincia tu‘ è stato il suo ultimo grande successo televisivo. Raffaella Carrà rende oro tutto quello che tocco in termini televisivi. La conduttrice, infatti, nel corso della prima puntata in cui l’ospite d’onore è stato Fiorello, si è lasciata andare ad alcune confidenze.

Raffaella, infatti, ha svelato un drammatico retroscena del Festival di Sanremo del 2001, l’unico festival che ha visto la sua partecipazione.

 “Erano le prime riunioni di Sanremo. Ricevo una telefonata. Mi dicono che mio fratello ha un tumore al cervello”.

Ovviamente, appena l’ha saputo Raffaella ha avuto uno choc, una forte paura ma da grande professionista ha preso la situazione in mano e cercato di mandare avanti gli impegni lavorativi:

“Mi sono poggiata al muro. Io quel Sanremo l’ho portato avanti lo stesso. Purtroppo per me il Festival è un mondo sconosciuto”.

Un ricordo doloroso, quindi, quello che la lega a Sanremo. Il fratello Renzo purtroppo è volato via quando aveva solo 56 anni. Un addio che l’ha segnata per sempre.

La tragedia dopo la malattia

Il racconto personale della conduttrice non era altro che una cornice alla tragedia vissuta proprio da Fiorello legata indissolubilmente al Festival di Sanremo. Dopo aver partecipato come cantante alla kermesse tornata a casa fece una scoperta terribile:

“Fu tremenda. Lui era giovanissimo. Quando è andato via aveva l’età che ho io oggi. Per me Sanremo è una roba brutta dove andare perché mi riporta indietro a quella tragedia”

La morte di suo padre l’ha segnato nel profondo:

“Stava ballando con mia madre a Carnevale, poi disse che doveva andare a prendere le sigarette e si è sentito male”.

Un momento davvero terribile che Fiorello non scorderà mai. Anche Raffaella porterà sempre dentro quell’incredibile choc.

LEGGI ANCHE –> Raffaella Carrà oggi è irriconoscibile: capelli bianchi e corti, addio al famoso caschetto