Denise Pipitone testimonianza

Una testimonianza che potrebbe rivelarsi decisiva nel caso di Denise Pipitone. Ecco cosa è emerso dalle dichiarazioni di un investigatore.

Un Caso che continua a fare rumore quello di Denise Pipitone, la bambina scomparsa più di 17 anni fa da Mazzara Del Vallo. Ad agitare le acque arriva una testimonianza di un investigare. Ecco cosa è emerso.

L’uomo ha affermato di sapere il nome della persona che ha preso Denise facendola sparire per sempre.

LEGGI ANCHE –> Denise Pipitone, vergognose accuse contro Piera Maggio: ‘Partirà una denuncia’

LEGGI ANCHE –>Denise Pipitone ritrovata con la figlia, il VIDEO da brividi. Piera Maggio: ‘Sono saltata dalla sedia’

Denise Pipitone, la testimonianza di un investigatore: ‘So chi l’ha presa’

A diffondere le parole su Denise Pipitone di questo investigatore è La vita in diretta che, in un servizio realizzato a Mazara del Vallo, ha dato voce a questa persona che è stato in silenzio per anni.

Con una voce modificata, l’uomo afferma convinto di sapere chi ha rapito la bambina:

“l’hanno presa, l’hanno messa…e l’hanno portata a casa“.

L’uomo ha anche svelato la dinamica di quanto accaduto il giorno della scomparsa:

“Jessica va al mercato, passa da lì, la prende e la porta a casa dove è stata vista l’ultima volta la bambina. Jessica dice ‘a casa ci la purtai’“.

Secondo le parole di quest’investigatore quindi, la figlia di Anna Corona sarebbe andata a casa della nonna di Denise, dove la piccola è stata vista per l’ultima volta, riportandola lì.

Denise, Jessica è coinvolta direttamente?

Secondo questa testimonianza la sorellastra di Denise conosceva la piccola quindi per lei è stato facile avvicinarla. Ovviamente si tratta di una confessione che va verificata dagli inquirenti.


Intanto dopo l’intervento di Gianluigi Nuzzi sul caso Pipitone, dopo le parole della Maggio che lo invitava ad evitare l’argomento, la mamma di Denise è tornata sui social sulla faccenda minacciando di intervenire nelle sede legali.