Alberto Matano, pesante NO a La Vita in diretta: ‘Non tornerà più in studio’

Il conduttore de La Vita in diretta in una recente intervista ha rivelato gli ultimi cambiamenti in studio. Ecco cos’ha rivelato.

Il giornalista e conduttore de La Vita in diretta, Alberto Matano, ha avuto un’ottima stagione grazie ai grandi cambiamenti apportati alla trasmissione, un restyling che gli ha permesso di elevare tanto gli ascolti.

Il conduttore ha salutato il pubblico venerdì lasciando spazio a «Estate in Diretta». I telespettatori potranno di nuovo godere della compagnia de La Vita in diretta a settembre. In un’intervista a La Repubblica Alberto però fa una confessione.

LEGGI ANCHE –> Alberto Matano non apparirà più in tv: ecco cos’è successo

LEGGI ANCHE –>Amici, ricordate il prof Fabrizio Palma? Oggi molto invecchiato

Alberto Matano e il No a La Vita in diretta: la grave rinuncia

Saranno ancora tanti i cambiamenti che Alberto Matano deciderà di apportare al programma che gli ha permesso di prendersi tante soddisfazioni. Il conduttore a La Repubblica ha confessato:

«La Vita in Diretta è cambiata, abbiamo ripensato la trasmissione da zero: quando c’erano gli ospiti in studio e l’intervista finale, la presenza del pubblico scaldava l’ambiente.

Ma poi sono risaliti gli ascolti:

Poi c’è stato un cambio narrativo, oggi il programma è essenziale: gli inviati spiegano sul posto cosa succede. Quindi penso di andare avanti così, le storie sono le protagoniste assolute»

Sicuramente è la cronaca il punto centrale della sua trasmissione.

I cambiamenti a settembre

Dopo il successo ottenuto, i cambiamenti continueranno ad esserci ma con ogni probabilità il pubblico non tornerà. Un No un po’ pesante ma perfettamente comprensibile se si pensa che dal rischio contagio non siamo rientrati ancora del tutto. Il conduttore ammette:

«L’obiettivo è spettinarla un po’ di più, per renderla graffiante e divisiva, perché no. Mi piacerebbe scegliere un tema per discutere: quando ci si confronta non siamo tutti d’accordo, ed è giusto così»

La assenza del pubblico pare abbia giovato alla trasmissione rendendola più concentrata nella sua missione, quella di dare notizie e approfondimenti sui temi più caldi.