Lutto in Rai, il drammatico addio

In tanti lo conoscevano grazie ai suoi servizi da giornalista per la Rai. Arriva oggi la triste notizia della sua scomparsa.

Un giornalista che ha speso tutta la sua vita per il lavoro in Rai. Ha fatto della sua passione la sua missione. Il celebre giornalista era diventato negli anni un volto e punto di riferimento della Val Gardena.

E’ arrivata poche ore fa la notizia della sua morte. Aveva solo 55 anni, sapere della sua scomparsa ha sconvolto la redazione, gli amici e ovviamente anche la famiglia del giornalista.

LEGGI ANCHE –> Rai, tremenda batosta: clamoroso FLOP inaspettato

LEGGI ANCHE –>  Gianluigi Nuzzi, lutto improvviso a Quarto Grado: l’addio sui social al noto giornalista

Terribile lutto in Rai: muore il noto giornalista

L’azienda di Viale Mazzini, la Rai, è in lutto e ha annunciato la perdita del giornalista con un comunicato stampa pubblicato sul portale web della televisione di Stato. In questo comunicato si legge:

“Una notizia che riempie di tristezza l’intera sede Rai di Bolzano e delle redazioni di lingua ladina, italiana e tedesca“.

Stiamo parlando ovviamente di Armin Moroder, della redazione Rai di Bolzano. Proprio a lui è stata affidata per anni la redazione del telegiornale in lingua ladina, italiana e tedesca.

Il giornalista è morto in ospedale nella serata di mercoledì 30 giugno 2021. Tanti i colleghi che piangono la sua morte e spendono per lui parole cariche di commozione.

La storia di Moroder alla Rai

In quella zona Moroder era ormai diventato un punto di riferimento: in passato era stato giornalista per ben 32 anni per Radio Val Gardena. Armin raccontava tutto quello ch accadeva nella zona, tra cronaca e eventi mondani.

Il direttore di Rai Ladina ha speso per lui poche ma sentite parole:

“Con Armin abbiamo perso un grande collega ed amico“.

Era una persona che amava tantissimo il suo lavoro apportando alla redazione la sua creatività e la sua voglia di informare. I funerali del giornalista avranno luogo nel pomeriggio di sabato in Val Gardena.