maurizio mattioli

Apprezzatissimo attore del piccolo e grande schermo, Maurizio Mattioli ha vissuto un periodo molto difficile. Alcune disavventure lo hanno tenuto lontano dagli schermi per un po’ di tempo. La ragione? Alcuni guai con la giustizia. Tutti i dettagli.

Attore, comico e doppiatore Maurizio Mattioli è un personaggio amatissimo dal pubblico italiano. Nella sua lunga carriera ha avuto sempre un grande successo. Ha saputo conquistare tutti con la sua professionalità e il suo simpatico dialetto romanaccio. Recentemente, l’attore si è confessato a cuore aperto e ha raccontato un dramma che ha condizionato molto la sua vita privata.

I problemi con la giustizia

Comico e attore amatissimo dal pubblico italiano, non tutti sanno che Maurizio Mattioli nasconde un segreto controverso. Nel 1995, l’attore finisce in prigione con l’accusa di spaccio di cocaina.

Proprio per questa ragione Maurizio Mattioli trascorre un mese nel carcere di Poggioreale a Napoli a cui però segue la piena assoluzione.

Tutto nasce a causa di Mario Fiega, un pentito del giro dello spaccio che fece il suo nome. Mattioli riuscirà a mostrare agli inquirenti la sua innocenza.

Come raccontato dallo stesso attore, quest’esperienza ha sconvolto la sua vita e per un momento ha pensato di aver perso tutto e di aver messo fine alla sua carriera.

Grazie però a Pierfrancesco Pingitore, dopo l’assoluzione, l’attore riprese in mano brillantemente la sua carriera riuscendo a superare lo spiacevole accaduto.

Maurizio Mattioli parla di questo spiacevole episodio in una recente intervista. L’attore non ha mai nascosto questo lato del suo passato anzi, proprio perché ne è uscito pulito, ha voluto raccontare la sua verità.

Inchiesta giudiziaria per Maurizio Mattioli

Il suo nome lo fece il pentito Mario Fiega, un esperto del traffico di droga. Nacque una vera e propria inchiesta ribattezzata la coca dei vip, visto che erano state rinviate a giudizio diversi indagati appartenenti al mondo dello spettacolo.

Mattioli afferma di non aver mai usato cocaina, né di averla venduta o spacciata. Nonostante ciò, ha dovuto ugualmente scontare un mese di galera. Un’esperienza terribile.

Mattioli dice di essere riuscito a superare quel periodo difficile grazie a persone speciali come Pingitore. Grazie a lui e al bagaglino, ha scoperto infatti la popolarità e soprattutto la sua carriera ha subito un eclatante decollo.

La morte della moglie

Ma questo non è stato purtroppo l’unico evento drammatico della sua vita. Maurizio Mattioli ha dovuto affrontare anche un lutto importante: la dipartita della moglie.

La moglie di Maurizio Mattioli è morta dopo 7 anni di sofferenze a causa di un grave incidente. L’ attore ha raccontato il suo dramma a Storie italiane.

Ospite di Eleonora Daniele, Mattioli è scoppiato a piangere rivedendo le immagini della moglie. La donna, deceduta nel 2014 a seguito di un grave incidente stradale dopo 7 anni di drammatiche sofferenze, ha lasciato un grande vuoto nel cuore dell’attore.

Mattioli dice che dopo la perdita della moglie il suo mondo è completamente crollato. Ha vissuto un periodo di depressione dal quale è riuscito ad uscire solo grazie al supporto della famiglia e degli amici.

Barbara, è stata la sua compagna di vita per tanti anni. A seguito dell’incidente, rimase paralizzata e il dolore per Maurizio fu straziante. Nonostante ciò, fino all’ultimo momento, l’attore non ha mai smesso di far sentire alla moglie il suo amore forte.

maurizio mattioli

A seguito di questo drammatico evento, Maurizio ha perso tantissimo peso e oggi è quasi irriconoscibile. E’ dimagrito oltre 31 chili. Ora dice di essere una persona nuova, che molti dei suoi problemi come l’apnea sono scomparsi e che finalmente si sente bene con sé stesso.

LEGGI ANCHE –> Striscia La Notizia, svelate le due nuove veline: 2 ex ballerine di Amici!

LEGGI ANCHE –>Amici, ricordate il prof Fabrizio Palma? Oggi molto invecchiato