Carla Fracci, gli ultimi istanti prima della morte: ‘Ha fatto grandi sospiri e…’

Carla Fracci si è spenta lo scorso 27 Maggio, lasciando un buco enorme nel mondo dello spettacolo ma soprattutto nell’esistenza di chi l’ha amata immensamente. Per la prima volta, il marito Beppe Menegatti, vuole raccontare gli ultimi istanti di vita della ballerina accanto al figlio Francesco.

Beppe Menegatti, compagno di Carla Fracci ha deciso di parlare e raccontare gli ultimi istanti di vita della famosa danzatrice prima della sua morte.

La vita di Carla Fracci

Sorridente, elegante e riservata, Carla Fracci è stata una grande artista ma soprattutto una moglie e una mamma straordinaria. Il suo grande talento l’ha resa famosa in tutto il mondo e la sua umiltà e la sua classe l’hanno fatta amare da tantissime persone che nel giorno della sua morte non si sono dimenticati di lei.

Carla Fracci si è spenta a 84 anni a Milano a causa di un tumore che l’aveva colpita già da tempo e che lei aveva vissuto con grande coraggio e riservatezza.

Un’ artista unica, protagonista del mondo del balletto classico e di quello Pop della televisione e dei rotocalchi, Carla Fracci ha lasciato un ricordo indelebile nel cuore dei suoi seguitori.

Una vita trascorsa sulle punte. Carla Fracci si è avvicinata alla danza subito dopo la seconda Guerra mondiale entrando a far parte della scuola del teatro alla Scala dov’è sempre stata di casa.

Nella sua lunga carriera ha fatto parte del London festival ballet, del Royal ballet e del Royal Swedish ballet. Ha ballato con i danzatori principali di tutto il mondo da Rudolf Nureyev a Roberto Bolle.

Molti dei suoi lavori sono stati realizzati in collaborazione con il marito Beppe Menegatti da cui ha avuto il suo unico figlio Francesco.

Carla Fracci nasce il 20 agosto del 1936 a Milano. Alcuni amici di famiglia convincono i genitori a iscriverla alla scuola di ballo del teatro alla Scala dopo averla vista muoversi nel salone di casa.

A 12 anni è già una comparsa nell’ opera teatrale ‘La bella addormentata’. L’incontro ravvicinato con Margot Fontaine, grande ballerina, le faranno capire che il mondo della danza è il suo futuro.

Nel 1954 si diploma alla Scala. Nel 1955 debutta nella Cenerentola e nel 1958 a 22 anni viene promossa prima ballerina.

Le dichiarazione di Beppe Menegatti

A poco più di un mese dalla sua scomparsa il regista teatrale e marito Beppe Menegatti, ha voluto ricordare la moglie Carla Fracci in occasione del festival Internazionale della danza 2021.

Beppe Menegatti e Carla Fracci si conoscono nel 1954 e si sposano nel 1964, un vero e proprio colpo di fulmine. A suggellare la loro unione, nel 1969 la nascita dell’ amatissimo figlio Francesco.

Ed è proprio tra le braccia di quest’ultimo, come rivelato dal marito che Carla Fracci ha dato il suo ultimo addio al mondo.

Ecco le parole di Beppe Menegatti:

“le strade della fortuna sono infinite. E io ho avuto la strada meravigliosa da percorrere con questa donna straordinaria che era Carla. Carla non era solo un simbolo della danza ma era una vera e propria forza, sempre a favore delle persone che hanno meno, che hanno bisogno. E purtroppo se n’è andata un pochino in anticipo rispetto a quello che si poteva pensare.”

Prosegue Poi Beppe Menegatti:

“per tutti è stata una sorpresa, soprattutto per la famiglia, ma anche per tutto il mondo, per tutti i teatranti. Si è verificato con una velocità straordinaria. Devo dire una cosa, che è morta Carla dando dei grandi sospiri ed è morta perché ha riconosciuto di essere tra le braccia di suo figlio francesco.  quando ci ha lasciati lei aveva questa presenza precisa di donna definitivamente risolta che lasciava la vita fra le braccia del figlio. Questo è stato un momento amarissimo è dolcissimo insieme e che Dio li benedica.”

Il marito, poi commosso ha concluso:

“ringrazio Nepi, il sindaco gli organizzatori di questo festival per averci dato l’opportunità di sentirci appoggiati da così tanto affetto”.

LEGGI ANCHE —> Chiara, 16enne uccisa da un coetaneo. L’agghiacciante movente: ‘Spinto da un demone’

LEGGI ANCHE —> Mugello, Nicola vive in una casa senza gas e luce: emergono condizioni da brividi