lorenzo insigne

Lorenzo Insigne: scopriamo tutte le curiosità sul calciatore più amato della Nazionale!

Amore per la famiglia, passione per il calcio, stipendio e vita privata: ecco tutte le curiosità che non conoscete su Lorenzo Insigne!

Chi è Lorenzo Insigne

Lorenzo Insigne nasce a Napoli, città in cui vive il 4 giugno del 1991 sotto il segno dei gemelli. E’ alto 163 centimetri. Il suo è un nome famosissimo nel mondo dello sport. E’ un calciatore con il ruolo di attaccante diventato capitano della squadra di cui Maradona è simbolo eterno.

Cresciuto a Frattamaggiore, in provincia di Napoli, ha tre fratelli, che come lui sono calciatori: Antonio, Roberto e Marco Insigne nati rispettivamente nel 1988, nel 1994 nel 1995. I genitori di Lorenzo, Carmine e Patrizia, hanno sempre sostenuto i figli nella loro passione più grande, quella del calcio.

La carriera

Dopo una breve militanza all’Olimpia di Sant’Arpino, ad appena 13 anni Lorenzo approda alle giovanili della squadra del Napoli. Non ancora maggiorenne riesce a disputare un campionato con la squadra Primavera dove mette a segno ben 15 reti.

Lorenzo è cresciuto in una famiglia molto umile che faceva fatica a sbarcare il lunario. A proposito di questa situazione, Lorenzo racconta:

“avevo 8 anni. Sapevamo che mio padre non poteva pagare le quote mie e di mio fratello e il presidente ce le abbonava. Diceva che avevamo talento. che Eravamo bravi. Ci regalavano pure la divisa, non potevamo pagarla e uscivamo con i vestiti che avevamo in casa”.

Nella 2010 l’indimenticato Walter Mazzarri lo fa esibire in un brevissimo scorcio di partita con il Livorno vinto 0-2 dai partenopei.

Nello stesso anno viene mandato in Puglia nella squadra del Foggia. Qui trovò il commissario tecnico Zeman che avendo intuito le capacità di Insigne si preoccupò di riservargli sempre un posto da titolare.

Quando l’allenatore cieco passò al Pescara nel 2012, portò con sé anche il talento napoletano. Al termine della gloriosa stagione biancoazzurra, Lorenzo Insigne diventa ufficialmente un giocatore del Napoli.

Contemporaneamente arriva la convocazione anche da parte di Cesare Prandelli nella nazionale Maggiore. Il tecnico Toscano vuole mettere alla prova Lorenzo per vedere la sua preparazione per la qualificazione mondiale di Brasile 2014 contro le squadre di Malta e Bulgaria.

Nel febbraio del 2019 dice addio ad uno storico senatore. Marek Hamsik viene ceduto al club cinese del Dalian Yifang dopo quasi 12 anni di permanenza nella squadra partenopea.

Lorenzo Insigne diventa così il nuovo capitano del Napoli, un sogno che per lui finalmente si realizza. A giugno del 2019 Roberto Mancini lo include tra i convocati nelle gare di qualificazione per gli europei del 2020. Lorenzo segna due splendidi gol contro la Grecia e la Bosnia.

Vita privata

Lorenzo Insigne è felicemente sposato e padre di due figli, al di là del calcio conduce un’esistenza serena insieme alla sua splendida famiglia.

Sul suo profilo Instagram che è seguito da centinaia di migliaia di followers e dove lui è super attivo, Lorenzo condivide tantissime foto che lo ritraggono insieme alla moglie Jenny e ai suoi due bambini.

 La moglie di Lorenzo Insigne si chiama Genoveffa Darone e anche lei è seguitissima sui social. La coppia è convolata a nozze il 31 dicembre 2012.

Dal loro amore sono nati due figli: Carmine e Christian nati rispettivamente nel 2013 e del 2015. Jenny Darone segue suo marito con passione e in passato ha lavorato in un negozio di prodotti per capelli.

Lo stipendio di Lorenzo Insigne

Vista la sua grande popolarità, supponiamo che il patrimonio di Lorenzo Insigne sia piuttosto cospicuo. Secondo Virgilio Sport il suo stipendio si aggirerebbe all’incirca intorno ai 4,6 milioni di euro l’anno. E’ il giocatore più pagato dopo Kulibaly.

LEGGI ANCHE—>Lorenzo Insigne: ‘Cercavamo di non cadere in mano alla camorra’- conoscete la sua drammatica storia?