raffaella carrà

Raffaella Carrà, la regina della televisione italiana, si è spenta improvvisamente a 78 anni lo scorso 5 luglio. Ad annunciarne la scomparsa, il compagno di una vita Sergio Japino il quale però non ha specificato le cause e soprattutto la malattia di cui soffriva. Ora emergono nuovi dettagli.

Raffaella Carrà è morta il 5 luglio a 78 anni. La regina del varietà italiano si è spenta a causa di una brutta malattia. Nelle ultime ore sono emerse alcune indiscrezioni circa la patologia per la quale la signora della televisione italiana sarebbe deceduta.

Come è morta Raffaella Carrà

Raffaella Carrà è morta a 78 anni a causa di un tumore polmonare. La regina della televisione italiana si è spenta improvvisamente il 5 luglio.

Nelle ultime ore è emersa la notizia che la Carrà era malata già da qualche tempo ma è stato il suo desiderio scegliere di non parlarne mai pubblicamente.

A dare questa spiegazione il compagno di una vita Sergio Japino che parla del suo atteggiamento come dell’ennesimo gesto di amore verso il suo pubblico affinché il suo personale calvario non turbasse il luminoso ricordo di lei.

Raffaella Carrà ha vissuto lo stesso destino di sua madre, Iris Dell’Utri:

“la mamma di Raffaella Carrà è morta a 63 anni proprio per un tumore al polmone quindi si tratta di una questione genetica. poi se una persona fuma il DEstino è quasi inevitabile.

Queste le parole del professor Giacomo Mangiaracina, medico-chirurgo e docente di salute all’università La Sapienza, nonché Presidente dell’agenzia nazionale per la prevenzione e fondatore della società italiana di tabaccologia, intervistato da Genetica Oggi.

Le cause della presunta morte

Il presidente della società italiana di tabaccologia spiega le cause della presunta morte che hanno strappato alla vita Raffaella Carrà:

“purtroppo il fumo ha portato via Raffaella con 10 anni di anticipo. Abbiamo molti studi che dicono che il fumo accorcia la vita di 10-12 anni e questo vale per tutti. La dipendenza, come quella dal tabacco ti porta nelle condizioni di poter dire di no”.

Prosegue poi il professore dando qualche spiegazione in più :

“il 90% dei tumori polmonari avvengono tra i fumatori. Se c’è una base genetica è chiaro che tutti i modelli di stile di vita influiscono su quella base genetica. Il polmone della donna è più piccolo rispetto a quello degli uomini, quindi anche gli effetti negativi sono triplicati”.

Dunque Raffaella Carrà è morta a causa di un tumore polmonare di natura molto probabilmente genetica. Il fumo tuttavia ha accelerato la malattia della signora della televisione italiana che è stata dunque è strappata alla vita prematuramente.

Le ultime apparizioni pubbliche di Raffaella Carrà

L’ultima apparizione televisiva di Raffaella Carrà risale al 2019, quando è stata ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa.

In quell’occasione, la signora del varietà italiano si era confessata sulla sua vita professionale e privata, parlando dei suoi amori e del dispiacere di non essere diventata madre.

Già al tempo, il suo aspetto appariva alquanto stanco ed emaciato, il viso scavato e un fisico muscoloso e atletico di un tempo aveva lasciato il posto ad una silhouette eccessivamente magra. La malattia stava purtroppo già facendo il suo corso.

 

LEGGI ANCHE —> Raffaella Carrà irriconoscibile nelle ultime apparizioni in pubblico – FOTO

LEGGI ANCHE —> Raffaella Carrà: chi è il suo ex compagno Sergio Japino? Tutto sulla sua vita privata