Viterbo azzannato dal cane: gravi le condizioni di un bimbo di 5 anni

Nel primo pomeriggio del 2 luglio un bambino di pochi anni è stato azzannato dal cane di casa.

In seguito all’aggressione del cane, il bimbo di soli 5 anni si trova ora in prognosi riservata ed è stato intubato.
L’aggressione del bambino è avvenuto venerdì scorso, in un Comune della provincia di Viterbo.

Azzannato alla gola a Viterbo

Quando il bambino è arrivato a Belcolle nel pomeriggio del 2 luglio,  ha ricevuto una prima serie di cure. Le sue condizioni a detta dei medici che lo avevano visitato non sembravano destare molta preoccupazione. tanto che i dottori non avevano ritenuto opportuno trattenerlo e lo avevano rimandato a casa.

Purtroppo verso la sera i genitori hanno potuto constatare un peggioramento del piccolo che avrebbe mostrato difficoltà respiratorie che hanno nuovamente allarmato i genitori.

Quindi i genitori lo hanno riportato d’urgenza al pronto soccorso dove i medici hanno dovuto appurare che il morso aveva causato più danni di quanto non sembrasse in un primo momento. Il peggioramento del bimbo ha richiesto che fosse trasferito d’urgenza nella capitale.

Per velocizzare il suo trasferimento, il bimbo è stato trasportato con l’eliambulanza al Gemelli per una lesione cervicale.

Il bimbo in prognosi riservata

Sono ore di apprensione per i genitori che hanno visto i loro bimbo ricoverato d’urgenza in prognosi riservata all’ospedale Agostino Gemelli di Roma. Qui i medici hanno potuto riscontrare l’avvenuta lesione cervicale a seguito del morso e lo hanno intubato e sottoposto a ventilazione.

Leggi anche -> Raffaella Carrà ‘Ha scelto il suicido assistito’: l’agghiacciante retroscena del giornalista

Leggi anche -> Giulia Paglianiti contro Alice De Bortoli: “in quella bocca ci è entrato di peggio”

Stando alle informazioni di cui si è a conoscenza il piccolo avrebbe preso in braccio un cane di famiglia di piccola taglia per giocare.
L’animale, con un gesto veloce ed improvviso lo avrebbe morso alla gola, provocandogli delle lesioni alle vie respiratorie provocate dai denti del cane.

I genitori ora attendono con speranza un miglioramento del bambino nelle prossime ore.