Fedez fa la pipì in testa a Chiara Ferragni: cosa esce di bocca al noto vip

La questione delicatissima sul DDL ZAN che da settimane vede come protagonisti Fedez, Chiara Ferragni e Matteo Renzi si arricchisce con un nuovo protagonista. Un altro personaggio dello spettacolo interviene sulla vicenda del disegno di legge contro omofobia e l’omotransfobia facendo delle dichiarazioni imbarazzanti sulla moglie del cantante. Ecco tutti i dettagli.

Il DDL Zan è un decreto legge che Fedez, Chiara Ferragni  e altri personaggi del mondo dello spettacolo stanno pubblicizzando affinché venga approvato. Nelle ultime ore, la questione si è fatta sempre più accesa e il dibattito ha coinvolto anche un altro personaggio che ha sputato parole velenose contro la moglie del cantante.

Il DDL Zan

Il disegno di legge Zan che prende il nome dal parlamentare Alessandro Zan, non è altro che un aggiornamento della legge Mancino che sanziona con condanne e pene più gravi tutte quelle frasi, gesti, azioni e slogan che incitano all’odio, alla violenza, alla discriminazione per motivi razziali, etnici, religiosi o nazionali.

Ma il DDL Zan vuole aggiungere nella lista l’aggravamento delle pene anche per le azioni volte a discriminare per ragioni legate al sesso, al genere, all’orientamento sessuale, alla disabilità o all’identità di genere.

Portavoce di questo importante provvedimento antidiscriminazione è il cantante Fedez che ha affermato di aver subito forti pressioni dalla Rai per cancellare alcune parti del suo discorso sul ddl Zan in occasione del concerto del primo Maggio.

Le sue parole infatti sono state giudicate dai vertici Rai come inopportune. Il marito di Chiara Ferragni però non ci sta e ha denunciato l’accaduto direttamente sul palco. E’ scoppiata una vera e propria polemica.

Fedez versus Salvini

Sulla questione ddl Zan, Fedez ho trovato un nemico in più da combattere, Matteo Salvini. Il leader della Lega infatti ritiene che non sia necessaria una legge più severa per punire l’ omofobia, l’omotransfobia e le varie discriminazioni di genere e orientamento sessuale.

Fedez non è d’accordo, e critica l’atteggiamento di Salvini che dovrebbe preoccuparsi anche di questa questione così delicata e non solo di argomenti definiti dal rapper futili che vengono portati al centro dell’attenzione del mondo politico.

Nel frattempo, in attesa del voto in aula, un possibile accordo tra Matteo Renzi e Matteo Salvini sul ddl Zan potrebbe scuotere la scena politica italiana.

Il leader di Italia viva e quello della Lega infatti vorrebbero modificare il testo di legge presentato dal senatore Alessandro Zan e votare con il no in senato.

Con un eventuale voto segreto, infatti, si corre il rischio che la legge non passi. E’ lo stesso Alessandro Zan ad avvertire i cittadini:

“rischiamo di buttare tutto il lavoro fatto insieme via, la Lega cerca di entrare nelle pastoie del senato e affossare la legge”.

L’attacco ai ferragnez

Nella delicata querelle che vede protagonisti Fedez, Chiara Ferragni e Matteo Renzi a proposito del ddl Zan si aggiunge un nuovo personaggio.

Stiamo parlando di Vittorio Sgarbi. In occasione di un video pubblicato sul suo profilo, lo storico d’arte si è lasciato andare ad un commento poco carino e nei confronti dei Ferragnez.

Nei giorni scorsi i Ferragnez avevano attaccato Renzi a proposito del ddl Zan dicendo che tutti i politici fanno schifo e che l’Italia è il paese più transfobico d’Europa.

Subito dopo il politico aveva replicato accusando l’influencer e di essere una qualunquista. A queste parole ha replicato Fedez:

“c’è tempo per spiegare quanto sei bravo a fare la pipì sulla testa degli italiani dicendogli che è pioggia”.

Oggi arriva l’intervento social di Sgarbi:

“tu non hai mai fatto pipì in testa alla Ferragni? siamo sicuri che non hai mai fatto cose che hanno a che fare con la meraviglia della pipì? la pipì in fondo può essere meglio della pioggia. V*******lo Fedez”.

Le parole dello storico d’arte hanno scatenato una vera e propria polemica social.

LEGGI ANCHE —> Chiara Ferragni, il figlio Leone litiga e viene alle mani: il gesto di stizza

LEGGI ANCHE —> Chiara Ferragni apre un bar: quanto costa un Caffè? I prezzi del Menù