La Carta Famiglia 2021 fa parte nel pacchetto di aiuti economici che lo Stato ha destinato alle famiglie il cui reddito ISEE è basso.

Si tratta di un sostegno per le famiglie in difficoltà. Come funziona la Carta Famiglia 2021, chi ne ha diritto, come chiederla e dove utilizzarla.

Carta Famiglia 2021 di cosa si tratta e a chi è rivolta

Questa misura di sostegno alle famiglie è stata istituita dalla legge numero 203 del 28 dicembre 2015.
La manovra 2021 ha riconfermato la Carta famiglia, si tratta di  una carta digitale, che permette alle famiglie con almeno 3 figli minori di 26 anni di poter godere di sconti ( minimo il 5%),  sull’acquisto di sull’acquisto di prodotti di generi alimentari, ma non solo, effettuati presso i punti vendita aderenti all’iniziativa.

La richiesta può essere fatta da un solo genitore, tuttavia la carta può essere utilizzata da tutti i componenti del nucleo familiare.

Leggi anche -> Harry Kane: tutti i segreti dell’allenamento della star del calcio inglese

Leggi anche -> Giulia Salemi a bordo piscina, bikini rosso fuoco e tacchi a spillo: ” Ma da che pianeta vieni? “FOTO

Carta Famiglia 2021: quali gli acquisti

Gli acquisti potranno interessare l’abbigliamento, i farmaci, ma anche i prodotti informatici il tempo libero e lo sport.

Durante la pandemia di Covid-19, della Carta Famiglia hanno beneficiato tutti i nuclei familiari con almeno un figlio a carico.

Quanto dura la Carta famiglia

La Carta varrà per due anni,  al termine dei quali è necessario rinnovare la richiesta, e riporta dati come il codice del Comune che l’ha emessa, un numero di tessera e i dati dell’intestatario.

Durante gli acquisti la carta deve essere mostrata in quei negozi e strutture pubbliche e private che aderiscono all’iniziativa, insieme al documento di identità.

Come ottenere la Carta famiglia

Per poter ottenere la carta sono necessari seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani o di un altro Paese membro dell’Unione Europea;
    risiedere regolarmente in Italia;
  • essere il genitore di almeno tre figli con un’età massima di 26 anni, conviventi, anche adottivi;
  • possedere un ISEE non superiore a 30 mila euro.

Il nucleo familiare che ne ha diritto, non avrà una card fisica, ma bensì un codice identificativo
che potrà essere scaricato e stampato su un foglio di carta.
Ma si potrà avere anche in Pdf sul cellulare.

La carta è disponibile presto un sito web del Ministero del lavoro con tutte le attività commerciali che hanno aderito all’iniziativa.
La domanda per ricevere la Carta famiglia deve essere presentata andando sul portale on line sul sito www. Cartafamiglia.gov.it muniti di un’identità digitale SPID.