Villagrazia Carini, incidente mortale: perde la vita un sedicenne

Un giovane di 16 anni ha perso tragicamente la vita  in un drammatico incidente che si è verificato a Villagrazia di Carini (Pa).

La lancia Y in cui viaggiava il ragazzo è finita con lo schiantarsi contro un muro, e dopo una serie di carambole ha preso fuoco.

Villagrazia Carini, incidente mortale

I due fratelli, convolti nell’incidente mortale, viaggiavano a bordo di una Lancia Y che è finita con lo schiantarsi rovinosamente contro un muro, prima che il mezzo prendesse fuoco.

La macchina, prima ha fatto un serie di carambole e poi ha fermato la sua corsa contro il muro.

Come riporta anche l’Ansa Sicilia, l’incidente è avvenuto il 14 luglio a Villagrazia di Carini (Pa), nella zona del Bivio Foresta.

Il ragazzo deceduto sul colpo si chiamava Antonio Randazzo ed aveva solo 16 anni. Il fratello del giovane Giuseppe di 24 anni, che era alla guida, è stato portato in gravi condizioni all’ospedale Villa Sofia.

Una volta intervenuti i mezzi di soccorso e i vigili del fuoco, non hanno potuti far altro che estrarre dalle lamiere i due fratelli.
Tuttavia, per uno dei due non c’è stato nulla da fare.

Gli operatori sanitari del 118 giunti in soccorso non hanno potuto che verificare l’avvenuto decesso del ragazzo e condurre l’altro passeggero d’urgenza in ospedale dove si trova in prognosi  riservata.

Leggi anche -> Incidente di Casagiove, si spegne dopo due settimane in ospedale Christian Gravante

Le prime ricostruzioni dell’incidente

L’incidente, su cui ora indagano gli uomini dell’Arma dei Carabinieri della compagnia di Carini si è verificato sulla statale 113 intorno alle 4 della scorsa notte.

Stando ai primi rilievi e secondo la prima ricostruzione dei fatti l’auto è uscita fuori strada schiantandosi contro un muro di cinta e poi ha preso fuoco a causa dell’alta velocità. L’impatto con il muro sarebbe avvenuto dopo una curva.

L’Arciprete di Carini, Padre Giacomo Sgroi, Arciprete di Carini ha pubblicato una lettera su Facebook indirizzata alla comunità parrocchiale:

“A distanza di pochi giorni, un altro grave lutto si abbatte sulla nostra città di Carini che piange un’altra giovane vittima, Antonio Randazzo di 16 anni”.

Padre Giacomo Sgroi fa riferimento alla morte del 12 enne Gabriele Conigliaro, avvenuta lo scorso 8 luglio nel campetto di calcio, quando una porta in ferro cadendo lo ha colpito alla testa uccidendolo.

Leggi anche -> Caterina Balivo: superlativa in posa per un’estate costantemente baciata dal sole