Cinema in lutto, l’attore Libero De Rienzo trovato morto in casa a 44 anni: disposta l’autopsia

Come un fulmine a ciel sereno questa mattina, venerdì 16 luglio, è arrivata la notizia della scomparsa a soli 44 anni dell’attore napoletano Libero De Rienzo. L’uomo, nello specifico, è stato ritrovato nella sua casa di Roma da un amico, il quale si era preoccupato per lui dato che non rispondeva al cellulare.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Libero De Rienzo (@liberoderienzo)

All’arrivo dei soccorsi nella sua abitazione però, per l’attore sarebbe stato già troppo tardi. Il corpo, quindi, successivamente, è stato sottoposto ad un’autopsia per capire le cause del decesso. Al momento l’ipotesi più probabile è che De Rienzo sia stato colto da un improvviso infarto.

Leggi anche —> Selvaggia Lucarelli, il terribile dramma: ‘Mio fratello morto per una distrazione’

L’attore, nonostante la giovane età, sembra essere stato colpito da un infarto

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Libero De Rienzo (@liberoderienzo)

De Rienzo si era trasferito a Roma con i genitori già all’età di due anni, ma nonostante ciò Napoli per lui ha sempre significato molto. L’uomo, inoltre, era sposato con la costumista Marcella Mosca con la quale aveva due bambini, uno di 6 e l’altro di due 2 anni.

Leggi anche —> Lino Banfi, la lotta contro l’Alzheimer è dura: “Si cerca di rallentare la malattia”

Successivamente ai funerali, i quali ancora non si sa quando verranno eseguiti, la salma dell’artista verrà portata in Irpinia e seppellita accanto a quella della madre. La passione per il cinema al 44enne gli è stata infusa da suo padre.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Libero De Rienzo (@liberoderienzo)

Libero ha ottenuti grandi traguardi nella sua carriera arrivando a vincere il David di Donatello nel 2002 e nel 2006. Tra gli ultimi lavori dell’artista, inoltre, si ricordano “Smetto quando voglio” e  “A Tor Bella Monaca non piove mai“.