Tragedia a Castions di Zoppola: scontro frontale in moto muore la passeggera di 42 anni, grave il centauro

Tragico incidente a Castions di Zoppola a seguito di uno schianto avvenuto tra un auto e una moto. Il  bilancio è di un morto e due feriti.

Incidente mortale è avvenuto poco prima delle 12, lungo l’ex strada provinciale 6, nel tratto che prende il nome di via Domaninis.

Scontro frontale a Castions di Zoppola

A causa del forte impatto ha perso la vita una donna di 42 anni che viaggiava su una moto guidata da un uomo di 52 anni, residente a Fiume Veneto di 52 anni, ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Udine.

L’uomo è rimasto gravemente ferito, ma per per la donna residente a Pordenone, non c’è stato nulla da fare, Sul posto è intervenuto anche l’elicottero del 118 e i vigili del fuoco.

La coppia viaggiava a bordo di una moto di grossa cilindrata, esattamente una Bmw S1000, il mezzo si è scontrato con l’auto per cause sconosciute. Saranno gli Agenti della Polizia Stradale di Spilimbergo che dovranno verificare le dinamiche relative all’incidente.

La moto è andata ad impattare contro un’auto che proveniva dalla corsia nel senso opposto. Al contrario l’uomo che era a bordo dell’auto per quanto sotto shock, non ha riportato ferite.

Leggi anche -> Guidava la moto un uomo residente a Fiume Veneto di 52 anni, ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Udine.

Leggi anche ->  Chi è Bonucci? Età, malattia del figlio, stipendio, moglie Martina e l’astinenza dal sesso

Sicurezza sulle strade

L’uomo che guidava la moto è ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Udine e versa in condizioni critiche. Dalle investigazioni si dovrà accertare se si è trattato di una tragica fatalità o se si tratta dell’ennesima morte derivante dell’imprudenza, dall’imperizia del mezzo, o dalla spavalderia del centauro.

Di fatto è sempre di questa mattina un altro incidente avvenuto però a
a Caneva, qui si è verificato un incidente simile, tra moto e auto.
Il centauro è stato trasportato d’urgenza in volo all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine.