incidente
Restano ancora da chiarire le dinamiche che hanno portato allo scontro i due mezzi pesanti

L’incidente che ha visto il tamponamento fra due camion di grandi dimensioni ha causato lunghe code sull’autostrada.

incidente
Restano ancora da chiarire le dinamiche che hanno portato allo scontro tra i due mezzi pesanti

Un’altra tragedia si è abbattuta sulle autostrade d’Italia. Nello specifico l’incidente si è sviluppato lo scorso mercoledì 14 luglio sull’autostrada A21 Brescia- Piacenza, all’altezza dei caselli di Manerbio e Pontevico.

L’incidente fra i due camion ha costretto una chiusura momentanea dell’autostrada

Il bilancio è davvero pesante, infatti, parliamo di un morto e ben tre feriti. L’evento, dunque, si è sviluppato verso le 4 e 30 del mattino quando due camion si sono tamponati fra loro andando, dato l’impatto, a coinvolgere persino un’automobile che si trovava poco più avanti.

Leggi anche —> Villagrazia Carini, incidente mortale: perde la vita un sedicenne

A perdere la vita nella colluttazione è stato uno dei guidatore dei mezzi pesanti di 48 anni residente nel bergamasco. Data la gravità dell’impatto e lo spazio occupato dai veicoli distrutti, per procedere ai soccorsi è stato necessario chiudere l’autostrada. Questo, inevitabilmente, ha creato lunghe code di traffico che sono proseguite per tutta la mattinata.

Leggi anche —> Incidente di Casagiove, si spegne dopo due settimane in ospedale Christian Gravante

Sarà la polizia stradale ad indagare e ricostruire le dinamiche dello schianto

Come detto, quindi, si è dovuto aspettare il pomeriggio per vedere la carreggiata tornare alla normalità. La centrale operativa di Soreu Alpina di Bergamo, inoltre, ha mobilitato ben 4 ambulanze, un’automedica e persino i vigili del fuoco di Montichiari e Brescia per facilitare il soccorso delle persone coinvolte nell’incidente.

Sul luogo, infine, sono giunti anche gli agenti della polizia stradale i quali saranno incaricati di ricostruire le dinamiche del sinistro. Al momento, infatti, non è ancora chiaro il motivo che ha scaturito l’impatto fra i due mezzi pesanti il quale, ricordiamo, è costato la vita ad uno dei due autisti. Un ennesima morte sulle strade dunque in un’estate che sembra quasi “maledetta” per i guidatori a quattro e due ruote.