Lady Diana, dopo 40 anni la verità agghiacciante: “C’era del veleno”

Lady Diana: arriva il retroscena inedito sulle nozze celebrate con il Principe Carlo. La scoperta è raccapricciante. Ecco tutti i dettagli.

Arrivano indiscrezioni inaspettate sulle nozze celebrate tra Lady Diana e il Principe Carlo. Spunta un dettaglio inquietante: ecco che cosa è stato scoperto.

Il matrimonio tra Carlo e Diana

Il 29 luglio 1981 una poco più che ventenne Diana Spencer, convola a nozze con il Principe Carlo, percorrendo la bellissima navata della Saint Paul Cathedral.

A guardare il loro giorno speciale, oltre 750 milioni di telespettatori con una diretta mandata in Mondovisione e seicentomila sudditi accorsi nelle strade della capitale britannica per festeggiare il lieto evento.

Il primo Royal wedding in Mondovisione è stato il matrimonio più importante del secolo. Diana bellissima ed emozionatissima era pronta a sposare il suo principe azzurro. Una favola moderna che nascondeva però una tragedia.

Prima del matrimonio, gli sposi si erano visti solo 12 volte. Erano diversissimi e non avevano nulla in comune. Tra alti e bassi il matrimonio durerà all’incirca 10 anni per poi sfociare nel peggiore incubo della Regina Elisabetta: una richiesta di divorzio che metterà in crisi la monarchia.

La principessa triste, come era stata definita Lady Diana, era nel frattempo diventata mamma di due eredi al trono, William ed Harry e aveva rilasciato alla BBC una intervista scandalosa:

“eravamo in tre in questo matrimonio, un po’ troppo affollato per i miei gusti”.

Diana alludeva chiaramente alla relazione extraconiugale che il marito, il Principe Carlo, aveva con Camilla Parker Bowles che diventerà poi a distanza di anni la sua seconda moglie.

Poco prima di convolare a nozze, la principessa del Galles aveva scoperto la relazione tra Camilla e Carlo e aveva saputo che Camilla aveva regalato una coppia di gemelli al suo futuro marito con incise le lettere “G” e “F”, le iniziali di Gladys e Freddy, soprannomi che i due amanti usavano dell’intimità.

A distanza di qualche anno, venne poi fuori che il Principe Carlo, prima delle nozze dichiarò ad un amico di sposare Diana solo per un dovere verso il suo paese.

Ma in realtà, nessuno dei due era felice: Carlo, si legge nella biografia ufficiale dei reali inglesi, prima del matrimonio pianse alla finestra di Buckingham Palace. Lei confessò invece alle sorelle di non volersi più sposare. Purtroppo era tardi.

Il bouquet velenoso

Il giorno delle sue nozze, Lady Diana, era una sposa bellissima. Il suo abito fece sognare milioni di donne in tutto il mondo così come il suo meraviglioso bouquet: una composizione floreale e a cascata, lunga 60 cm e che pesava quasi 2 kg.

Il nuoto bouquet di Diana era composto da gardenie, orchidee fresie e mughetto. Quest’ultimo fiore era molto amato dalla principessa che lo scelse appositamente per il suo bouquet nuziale ignorandone però la pericolosità.

Dietro infatti al suo profumo dolce e inebriante, il mughetto nasconde un pericolo inaspettato: la pianta infatti è velenosa e se ingerita può portare alla morte. Questo dettaglio era sconosciuto alla principessa.

bouquet diana

Il mistero del doppio bouquet di Lady Diana

Non tutti sanno forse che per i matrimoni reali, vi è l’usanza che la sposa possegga due bouquet. Questo è quanto accaduto anche al matrimonio reale celebrato tra Lady Diana e il consorte, il Principe Carlo.

Carlo e Diana sono stati sposati dal 1981 al 1996. Il giorno del matrimonio, la principessa attraversò la navata della cattedrale di Saint Paul con il suo bellissimo abito in taffetà di seta avorio e il suo meraviglioso bouquet fatto di gardenie bianche, fresie, orchidee e mughetto.

Secondo quanto raccontato da un tabloid inglese, Lady Diana chiese ai fiorai due bouquet uguali, questo era accaduto già in precedenza con la regina madre.

Il fiorista David Longman che si occupò della composizione floreale afferma:

“il bouquet della principessa era molto semplice da trattare. non era particolarmente esigente ma comunque affascinante. Se guardi bene però le fotografie del matrimonio della principessa, ti accorgerai che nella grande fotografia con tutte le damigelle, tutte portano un bouquet, tranne la sposa. La principessa aveva chiesto infatti che il secondo fosse messo sulla tomba del milite ignoto”.

È la richiesta quindi di Lady Diana quella di avere due mazzi di fiori: uno per lei, da utilizzare per le fotografie scattate a Buckingham Palace e uno invece da depositare direttamente sulla tomba.

Ad essere doppio non era solo il bouquet ma anche il vestito della principessa. David ed Elizabeth Emanuel furono gli stilisti che crearono appositamente il vestito di Lady Diana per l’occasione speciale del suo matrimonio.

I due pensarono di realizzare due abiti diversi nell’eventualità che uno dei due venisse reso noto prematuramente.

Scrive lo stilista:

“all’epoca volevamo essere assolutamente sicuri che il vestito fosse una sorpresa. Non l’abbiamo mai provato su Diana. Non ne abbiamo mai nemmeno discusso. Volevamo assicurarci di avere qualcosa di nuovo, era per la nostra tranquillità”.

LEGGI ANCHE —> Lady Diana, l’agghiacciante retroscena sull’incidente: Guasto ai freni simulato

LEGGI ANCHE —> Lady Diana, il medico rompe il silenzio: l’agghiacciante verità sulla morte