Ignazio Moser, capelli platino: il drastico cambio look bocciato dai fan | FOTO

Un look decisamente strambo: Ignazio Moser ha voluto provare qualcosa di assolutamente nuovo.

Inutile dire che il fascino resta lo stesso, ma Ignazio Moser ha ricevuto tantissime critiche per il suo estremo cambio look.

Il fidanzato di Cecilia Rodriguez ci ha preso gusto e dopo l’Isola in cui ha dovuto raparsi a zero, oggi ripropone un look molto biondo.

LEGGI ANCHE –>Ignazio Moser favorito dagli autori: L’ultima vergogna a L’Isola dei Famosi: la tremenda accusa del pubblico, qui crolla tutto

LEGGI ANCHE –>Ignazio Moser ha avuto un incidente, il suo viso ricoperto di sangue: ecco cosa è successo

Ignazio Moser rivoluziona il suo look

Sotto le foto social di Ignazio Moser i complimenti non mancano mai. Ma questa volta il cambio look è così estremo che molti dei suoi fan non hanno potuto non sottolineare quanto stesse meglio al naturale.

Ha sempre parlato del fatto che amava tenere i capelli lunghi e accettare di rasarsi a zero è stata dura. Il risultato non è così brutto ma a molti risulta non giusto per lui.

Cecilia dopo la rasatura a zero aveva detto che Ignazio gli piaceva lo stesso, anche se lo preferisce con i capelli lunghi. Ma adesso cosa penserà del suo colore?

Il salone spoilera il colore

Prima di partire per le vacanze ha fatto un salto al salone di parrucchieri Whoopsee e qualcuno ha rubato gli scatti con il nuovo colore ancora prima che Ignazio le pubblicasse.

Sempre Whoopsee ha chiesto ai suoi follower:

“Voi lo preferite biondo o moro?”.

La risposta che è andata per la maggiore è stata “moro”. Qualcuno ha criticato amaramente la sua scelta:

“Moro tutta la vita… Quel finto biondo anche no”.

ma anche

“Moro, biondo perderebbe completamente il suo fascino”

C’è chi comunque ha provato a limitare i danni:

“È sempre bellissimo ma lo preferivo scuro il biondo non gli dona tanto”.

Qualcuno ha anche chiosato:

“non si può guardare”.

Ciò che importa è che Ignazio si piaccia così!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ignazio Moser (@ignaziomoser)