Marco Liorni, il dramma mai svelato: la paura di morire dopo il tragico evento

Marco Liorni è senza dubbio tra i conduttori più amati del piccolo schermo. Il presentatore di Reazione a Catena, si confessa su un trauma del suo passato che ha condizionato inevitabilmente la sua vita. I dettagli.

Marco Liorni è il bravissimo conduttore dello show di Rai 1, Reazione a Catena. Il presentatore ha deciso di raccontare un episodio molto delicato della sua vita che lo ha segnato profondamente. Vediamo di che cosa si tratta.

Marco Liorni, tutte le curiosità sul presentatore di Reazione a Catena

Marco Liorni è un conduttore televisivo italiano, attualmente presentatore di Reazione a Catena. Nasce a Roma il 6 agosto 1965. Appassionato fin da bambino dal mondo dello spettacolo, costringe il fratellino Gianluca a costruirgli palchi e scenografie.

Dopo il diploma e la laurea in Scienze Umanistiche, Marco nel 1980 debutta in radio e grazie alla sua professionalità, il successo non tarda ad arrivare.

Carriera

Marco Liorni è tra i conduttori italiani più apprezzati del piccolo schermo. Dopo la laurea in Scienze Umanistiche, debutta in radio, prima locali e poi più famose come RDS.

Sbarca poi sul piccolo schermo con la conduzione di Verissimo insieme alla collega Cristina Parodi, seguono Domenica tutto goal e Cronaca Nera.

Nel 1997 è su Rete 4 come conduttore di Angeli, un programma che si occupa di testimoniare la presenza di entità angeliche e di diffondere testimonianze di avvenuti miracoli. Il programma riscuote grandissimo successo tanto che andrà in onda sempre con la sua conduzione, per diversi anni.

Dal 2000 al 2007 lavora come inviato del Grande Fratello e inizia così per lui una vera e propria scalata verso il successo. Di lì a poco arriveranno altre trasmissioni importanti come Real tv, Stelle a quattro zampe, Saranno Famosi.

Nel 2011 è il conduttore de la Vita in diretta che rimarrà sotto la sua conduzione fino al 2018, anno in cui vivrà un momento di difficoltà a causa proprio del suo addio al programma.

Dal 2013 conduce Estate in diretta con Barbara Capponi e nel 2018 lo ritroviamo al timone di Italia sì! Nel 2019 è il conduttore di Reazione a Catena che lo riporterà nuovamente al successo.

Reazione a Catena

Marco Liorni è il conduttore del fortunato show di Rai 1, Reazione a Catena. Dopo il covid, Marco Liorni riprende le redini di un programma che però per forza di cose risulta diverso, sotto molti aspetti, a causa delle regole necessarie per tenere a bada le conseguenze della pandemia. Nonostante tutto, il programma è un successone:

“Usciamo da un periodo buio ma il nostro è un programma quasi liberatorio: è arrivata l’estate e noi andiamo in onda all’inizio della serata, quando il caldo si attenua. Speriamo che, se tutto va bene, ci tranquillizzeremo e riusciremo a goderci l’estate”.

Vita privata

Marco Liorni è sposato dal 2014 con Giovanna Astolfi. Dopo 13 anni di fidanzamento, i due sono convolati a nozze negli Stati Uniti. La coppia ha 2 figlie: Emma e Viola. Il presentatore ha anche un altro figlio, Nicolò, avuto da un precedente matrimonio nel 1995. A proposito del figlio, Liorni ha detto:

Con Nicolò ho recuperato un buon rapporto soltanto da un anno, dopo un periodo difficile. fra di noi il dialogo è oggi la cosa più importante”.

La confessione di Marco Liorni

In una lunga intervista, il presentatore di Reazione a Catena, ha confessato un dettaglio molto privato del suo passato che ha condizionato per sempre la sua vita.

Liorni parla della scomparsa dolorosa di una persona per lui fondamentale: il suo amato papà. La sua morte ha stravolto completamente la sua esistenza mettendolo davanti a scelte importanti.

Queste le sue parole:

“nel 2014 ho perso mio papà ed è stato un anno di accelerazione. io e giovanna avevamo due bambine ma siamo andati a trovare mia zia che vive a los angeles e lì abbiamo formalizzato la nostra unione”.

Prosegue Liorni:

“Quando è morto mio padre mi è presa una fretta incredibile, forse per il contatto ravvicinato con la fine”.

Marco afferma che la scomparsa del papà gli ha fatto capire che la vita è troppo breve per avere rimpianti. Bisogna vivere attimo dopo attimo perché quando meno te lo aspetti, tutto quello che hai costruito con fatica e sudore, non riesci nemmeno a godertelo.

Dopo la morte dell’adorato papà, Marco ha deciso di valorizzare la sua vita e di trascorrere ogni momento con la sua famiglia e con le persone che più ama al mondo.

Progetti futuri

Dopo la pausa di Reazione a Catena che si gira negli studi di Napoli, Marco Liorni tornerà alla conduzione di Italia sì:

“a italia sì daremo più spazio al podio: uno spazio libero, di opinione, di racconto per chiunque abbia qualcosa da dire”.

LEGGI ANCHE —> Reazione a catena, il brutto gesto dei concorrenti fa arrabbiare Marco Liorni: “Per favore!”

LEGGI ANCHE —> Paura a Reazione a Catena, cadono oggetti dal soffitto: Marco Liorni ferma il gioco