Gianni Nazzaro, le ultime drammatiche parole prima di morire: “Uscirò di scena così”

Gianni Nazzaro, il famoso cantante partenopeo, muore il 27 luglio 2021 al policlinico Gemelli di Roma a causa di una brutta malattia. Poco prima di spirare, l’artista aveva lasciato una commovente intervista. Ecco che cosa aveva affermato. Tutti i dettagli.

Gianni Nazzaro si spegne il 27 luglio 2021 al policlinico Gemelli di Roma a causa di una brutta malattia. Poco prima di morire, il cantante aveva fatto un gesto speciale e alcune dichiarazioni molto forti rilasciate a un settimanale. Ecco che cosa ha detto il cantante prima di dire addio alla vita.

La morte di Gianni Nazzaro

Gianni Nazzaro, cantante partenopeo, muore il 27 luglio 2021 al policlinico Gemelli di Roma a causa di un tumore ai polmoni. La notizia della sua morte lascia tutti a bocca aperta.

Il cantante si è spento circondato dall’affetto della sua famiglia e del suo amore più grande, Nada Ovcina, compagna di una vita ma anche sua gente e ufficio stampa.

Gianni Nazzaro nasce a Napoli il 27 ottobre 1948. Con la sua musica leggera ha dato inizio a un nuovo genere musicale in Italia.

Tra i suoi brani più famosi ricordiamo Quanto è bella lei, L’amore è una colomba, In fondo all’anima, A modo mio.

Nel 1965 esordisce nel mondo dello spettacolo debuttando con lo pseudonimo di Buddy, imitando voci di grandi personaggi di successo come Gianni Morandi, Celentano e Bobby Solo.

Nel 1970 partecipa con Peppino di Capri al festival di Napoli con il brano ‘Me chiamme ammore’ e inizia così la sua scalata al successo.

Parteciperà di lì a poco a Canzonissima e a Un disco per l’estate. La sua carriera esplode e diventa famosissimo. Prenderà parte al festival di Sanremo per ben due volte, l’ultima nel 1987 con il brano ‘Perdere l’amore’, ma non passa le selezioni.

L’anno successivo, lo stesso pezzo viene portato da Massimo Ranieri che invece riesce a cantarlo sul palco dell’Ariston.

L’esperienza da attore

Gianni Nazzaro non è stato solo un grande cantante ma anche un attore e volto televisivo. Non tutti sanno per esempio che nel 1998 prende parte alla fiction napoletana Un posto al sole, interpretando il papà di Sara Di Vito, Serena Autieri, e recitando anche in altre serie di successo come Incantesimo.

Le sue esperienze di attore iniziano però già negli anni settanta con i famosi musicarelli “Ma che musica maestro” e “Venga a fare il soldato da noi”.

Nel 2014 prende parte anche al programma di Carlo Conti, Tale e Quale Show, interpretando Massimo Ranieri e vincendo la puntata con il brano Perdere l’amore.

Vita privata

Il grande amore della sua vita è stato Nada Ovcina, sua manager e ufficio stampa. I due hanno avuto insieme due figli, Giovanni Junior e Giorgia.

Dopo un lungo matrimonio, divorziarono quando Nazzaro si innamorò dell’indossatrice francese, Catherine Frank che era tra l’altro amica della Ovcina.

Dalla modella Nazzaro ha avuto altri due figli, Davide e Mattia. Nel 2016 però Gianni e Nada si riavvicinano quando il cantante subisce un grave incidente stradale perdendo un rene e rischiando di rimanere paralizzato.

Nelle scorse ore, il settimanale diretto da Riccardo Signoretti ha intervistato Nada Ovcina e Gianni Nazzaro poco prima che l’artista si spegnesse.

I due hanno rilasciato un’ intervista davvero commovente. La Ovcina ha raccontato di un meraviglioso gesto che il cantante ha voluto fare per lei prima di lasciare per sempre la terra.

L’ultimo commovente gesto di Gianni Nazzaro

Poco prima di morire, Gianni Nazzaro ha voluto fare un ultimo grande gesto meraviglioso per la donna della sua vita, Nada Ovcina.

I due che in passato erano stati sposati, si erano separati dopo che Nazzaro aveva intrapreso una storia d’amore con un’ indossatrice francese, amica della sua ex moglie.

La coppia si era riunita nel 2016, dopo un gravissimo incidente stradale nel quale Nazzaro rimase coinvolto perdendo un rene e rischiando di rimanere paralizzato.

Poco prima di morire Gianni Nazzaro compie un ultimo meraviglioso gesto per la donna della sua vita decidendo di sposarla una seconda volta nella stanza dell’ospedale del policlinico Gemelli di Roma.

Queste le parole della donna:

“lui e io eravamo divorziato ma ogni tanto progettavamo di risposarci. Quando le sue condizioni si sono irrimediabilmente aggravate Gianni mi ha chiesto di diventare sua moglie. Un matrimonio in extremis celebrato alle 3 di mattino in una stanza di ospedale. Ma mi ha regalato un attimo di felicità: l’ultimo, purtroppo che rende il nostro legame eterno indistruttibile”.

Le ultime dichiarazioni di Gianni Nazzaro

Poco prima di morire Gianni Nazzaro ha rilasciato una commovente intervista a Riccardo Signoretti.

Il cantante ha raccontato di aver chiesto l’eutanasia ma che la stessa gli è stata negata, così ha dovuto aspettare che la morte lo portasse via.

Prima di andarsene ha voluto però lasciare anche un messaggio importante:

“avrei voluto tornare al festival di Sanremo, ma sono stato messo da parte a favore di artisti spesso privi di talento. d’Artista voglio uscire di scena nel migliore dei modi. Non voglio essere rimpianto o peggio ancora riscoperto: se avevo doti bisognava riconoscermele da vivo”.

LEGGI ANCHE —> Gianni Nazzaro, la terribile verità sulla malattia: la moglie rompe il silenzio

LEGGI ANCHE —> Lutto a Un posto al sole, la soap dice addio ad uno storico volto: aveva un tumore