Afragola in lutto per Silvio Moccia, il 17enne morto incidente

Il 29 luglio ad Afragola in provincia di Napoli, i funerali del 17enne Silvio Moccia morto in un incidente stradale.

La triste notizia della morte del giovane è arrivata il 26 luglio Silvio Moccia, 17 anni, è deceduto dopo una settimana di agonia.

Afragola piange Silvio

Il grave incidente stradale che ha determinato la morte del giovane è avvenuto la settimana precedente. La sera prima del funerale la gente del comune del Napoletano ha fatto una fiaccolata in memoria del ragazzo, con palloncini bianchi. Centinaia di ragazzi hanno sfilato intonando cori da stadio dedicati al ragazzo.

Silvio Moccia si era schiantato mentre era un sella alla sua motocicletta domenica 19 luglio. Sul luogo dell’impatto erano giunti i soccorsi del 118 e il ragazzo era stato trasportato d’urgenza in ospedale.

Fin dal principio Silvio era apparso al personale medico in condizioni gravissime, il giovane infatti è rimasto per oltre una settimana tra la vita e la morte Purtroppo il 26 luglio il cuore dl ragazzo ha smesso di battere.

Leggi anche -> ‘Viviana uccise Gioele e si lanciò dal traliccio per ammazzarsi’: la procura chiede l’archiviazione

Sconosciuta la dinamica dell’incidente

Sono ancora tutte da verificare i motivi che hanno determinato la dinamica dell’incidente. Gli investigatori, che sono intervenuti domenica 19 luglio hanno effettuato i rilievi per poterne determinare la causa.

Al momento ancora non è chiaro se il ragazzo ha perso il controllo della moto a causa della velocità o se le condizioni del manto stradale sono state determinanti. Secondo i primi rilievi non sembrerebbero coinvolti altri veicoli.

Mentre il giovane ancora in ospedale, lottava tra la vita e la morte, amici e parenti hanno pubblicato sui social numerosi post in cui pregavano e spronavano il 17enne a non mollare.

Tanti sono stati i messaggi lasciati dagli amici sui social:

“Non ci posso credere, la vita è così ingiusta, ti conoscevo, sei sempre stato un ragazzo così divertente, solare avevi sempre il sorriso stampato in faccia, non doveva andare così”.

Leggi anche -> Morte Libero De Rienzo, arrestato presunto colpevole: incastrato dai tabulati telefonici