San Giovanni Lupatoto, un frontale stronca la vita ad un 58enne

Nell’impatto è rimasta ferita in maniera grave anche la donna alla guida dell’altro veicolo coinvolto nel frontale.

frontale
Nell’impatto le auto sono volate di un paio di metri.

Salvatore Ruga, è questo il nome del 58enne deceduto in seguito ad violentissimo frontale che ha coinvolto due automobili. Stando alle prime ricostruzioni, rese possibili da diverse testimonianze, l’uomo stava viaggiando a bordo di una Fiat 600 quando un’altra vettura ha fatto un’inversione di corsia improvvisa.

La signora è stata trasportata d’urgenza con un elicottero in ospedale

Ad eseguire questa manovra sarebbe stata la vettura di una 35enne, di Cazzano di Tramigna, E.F. le sue iniziali. Anche quest’ultima avrebbe riportato diverse ferite nella colluttazione tanto da essere trasportata in codice rosso con un elicottero all’ospedale cittadino di Borgo Trento.

Leggi anche —> Si schianta con l’auto contro un cancello: muore la mamma di Billy Costacurta

I numerosi testimoni hanno semplificato di molto la ricostruzione del sinistro

Tornando a parlare dell’incidente, questo è avvenuto verso le 15:30 di venerdì 23 luglio, nel tratto che attraversa il territorio comunale di San Bonifacio della strada Porcilana. Ruga, quindi, si stava dirigendo in direzione Verona quando nella semi curva si è trovato dinanzi la Citroen Picasso viola della 35enne.

Leggi anche —> Alex Zanardi, ennesima sciagura: archiviata l’inchiesta sull’incidente “Camionista innocente”

Come detto sono stati numerosi i testimoni che hanno assistito al frontale, infatti, la predetta strada è spesso e volentieri molto trafficata. Quest’ultimi avrebbero raccontato come la Citroen ha stretto troppo la semi curva andando a sforare l’altra corsia.

A quel punto era ormai inevitabile l’impatto, il quale è stato violentissimo tanto da spostare di diversi metri le due auto. Non solo, la parte anteriore delle vetture è rimasta completamente distrutta con persino una ruota della 600 schizzata fuori dal proprio posto.

Per estrarre il corpo dell’uomo, infine, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco dato che era rimasto incastrato fra le macerie della sua auto.