Ossido di etilene negli yogurt, il Ministero della Salute li ritira dal mercato

Sono diversi i prodotti ritirati nell’ultimo mese per la presenza di ossido di etilene, una sostanza potenzialmente dannosa.

ossido etilene
Tutto sarebbe partito da del sesamo contaminato

Una vera e propria emergenza alimentare si sta espandendo in Italia e nel resto d’Europa nell’ultimo mese. Il Ministero della Salute, infatti, avrebbe ritirato dal mercato diversi prodotti contaminati con ossido di etilene, una sostanza potenzialmente dannosa per il nostro organismo.

Tutto sarebbe partito da del sesamo contaminato proveniente dall’India

Dopo aver seminato terrore tra i prodotti da forno, nei dolcetti ed in molti altri alimenti il problema sembrava risolto, invece l’emergenza non sembra cessare. A causare il problema sembra sia stato del sesamo contaminato arrivato dall’India.

Leggi anche —> Allerta prodotti, ritirato un lotto di salmone infetto dal mercato

A causa del tempo perso per le varie analisi per scovare il pesticida, la sua presenza si è allargata arrivando a diffondersi fra materie prime e ad altri ingredienti come l’E410, la farina di semi di carrube etc.

Leggi anche —> ALLERTA – Gelati con pesticidi pericolosi: più di 100 marche note ritirate

Alcuni partiti dello yogurt magro Esselunga sono stati ritirati

La notizia dell’ultima ora riguarda il sequestro di una partita di yogurt magro il quale, stando alle analisi, sarebbe stato intaccato proprio dalla farina di semi di carrube. Nello specifico parliamo dello yogurt magro targato Esselunga equilibrio 8x125g lotto 02.08.21+08.08.21+15.08.21.

Il presidente dello Sportello dei diritti, Giovanni D’Agata, inoltre, avrebbe raccomandato a tutti coloro che hanno acquistato il predetto yogurt di non consumarlo e, anzi, riportarlo nel supermercato dove l’hanno acquistato per ottenere un rimborso.

Sfortunatamente però questo non è l’unico prodotto ritirato dal mercato nelle ultime settimane. Come abbiamo riportato, infatti, anche del burro sarebbe stato rimandato al produttore a causa dell’eccessiva presenza di glutine. L’augurio, ovviamente, è che l’allarme rientri al più presto possibile e che questa infestazione riesca finalmente ad essere contenuta con successo.

Previous articleMario Balotelli nella bufera: non paga una prestazione sessuale e finisce in Questura
Next articleAl Bano devastato dalla malattia della figlia: “È dura vederla stare male”