Tommaso Zorzi attaccato sui social: la reazione non tarda ad arrivare

Tommaso Zorzi in questi ultimi giorni ha attaccato, con veemenza, determinati politici che si sono mostrati decisamente contrari alla legge contro l’omotransfobia, ovvero la DDL Zan .

Con la proposta di legge del DDL Zan, sono iniziate una serie di scontri all’argomento, quello della difesa dei diritti di persone appartenenti alla categoria LGBTQ+.

Tommaso Zorzi attaccato sui social

Per la posizione adottata, Tommaso Zorzi è stato preso di mira sui social dagli elettori del partito in questione che non si possono dire affini con il mondo LGBTQ+.

Certo all’ex vincitore del Grande Fratello VIP 5 non è mai mancata la parola, ma non avrebbe certo immaginato di essere letteralmente inondato da critiche e insulti per aver voluto dare espressione a favore del DDL Zan.

Alla fine l’influencer ha deciso di rispondere ai leoni da tastiera affermando quanto segue:

“Trovo sgradevole che uno dei primi partiti (ahimé) d’Italia ha una politica social da far invidia a un tredicenne immaturo qualunque…”

Tommaso Zorzi ha affrontato le critiche di cui è stato oggetto e in uno sfogo ha risposto:

“Io razzista contro gli etero? Mi viene da ridere”.

Tommy è nato sotto il segno dell’Ariete il 2 aprile 1995, è un influencer e creator originario di Milano con alle spalle  studi in Economia e Business Management a Londra.

Leggi anche -> Marino Bartoletti, l’improvviso addio sui social: l’incontrollabile battaglia

Leggi anche -> Alex Zanardi, ennesima sciagura: archiviata l’inchiesta sull’incidente “Camionista innocente”

 Zorzi gay dichiarato

Come lo stesso Zorzi ha dichiarato, con la possibilità di studiare è arrivata anche la consapevolezza di scoprire se stesso. Solo a 18 anni ha comunicato ai genitori di essere gay e tramite una mail.

A spiccare di Tommaso è il suo senso dell’umorismo, che lo ha reso uno dei protagonisti più amati del reality show Riccanza, dedicato proprio ai giovani più ricchi d’Italia.

Poco tempo fa infatti si vociferava di una programma targato Mediaset, condotto interamente da lui.