Truffa sul green pass: non aprite quel messaggio su WhatsAp

Green Pass, attenzione alla truffa su WhatsApp, falsi green pass che sembrano genuini tra le nuove manovre degli esperti della truffa online.

Green Pass, attenzione alla truffa su WhatsApp, il noto servizio di messaggistica agli utenti potrebbe far sembrare aver messo in vendita certificati relativi al tanto agognato green pass, genuini e funzionanti…ma attenzione dietro tutto questo si celano le manovre dei soliti esperti della truffa online.

Truffa su WhatsApp per il green pass

Non è la prima volta che arriva un monito delle forze dell’ordine per un messaggio che dice:

“In questo link puoi scaricare il certificato verde Green Pass COVID-19 che ti permette liberamente di muoverti in tutta Italia senza mascherina”.

Ma in realtà questo sms che gira tra gli smartphone, è un falso un raggiro ben orchestrato per sottrarre dati personali e coordinate bancarie.

Il falso sito chiede poi all’utente sprovveduto di inserire i propri dati personali e bancari. Ma come ha spiegato la polizia postale l’obiettivo è quello una volta entrati di utilizzare i dati in modo fraudolento.

Gli operatori della truffa propongono di cliccare sul link che si trova in una finta pagina istituzionale, i cui loghi sono stati contraffatti e che possono risultare molto simili agli originali.

Leggi anche -> Belen Rodriguez prima della chirurgia sembra un’altra: la trasformazione dopo i ritocchini | FOTO

Leggi anche ->  Bonus vaccino anti Covid in busta paga: come riceverlo

Truffe online sul Dark web

Per essere certi di non essere caduti nella rete del dark web
gli agenti raccomandano di fare sempre molta attenzione ai link indicati nei messaggi. I link di cui non viene accertata la fonte di provenienza non devono essere aperti.

I propri dati personali, soprattutto quelli bancari non andrebbero mai inseriti se abbiamo un solo dubbio sull’operazione che stiamo eseguendo.

Il modo più sicuro per ottenere il green pass, è ottenerlo attraverso i canali ufficiali, dichiarati dal governo e sicuramente non su WhatsApp.

Il testo dell’sms con il certificato dice: “Certificazione verde Covid-19 di **** disponibile. Usa AUTHCODE ************ e Tessera sanitaria su www.dgc.gov.it o App Immuni o attendi notifica su App IO”.

Se ritenete che vi sia stato inviato un sms sospetto, segnalate l’accaduto sul portale della polizia postale: www.commissariatodips.it.