Paola Ferrari cacciata dalla Rai: “Mi dicono che sono vecchia”

La giornalista sportiva è pronta a dire addio alla Rai. Paola Ferrari svela a Italia Oggi i motivi della scelta costretta.

Un addio improvviso quello di Paola Ferrari. La giornalista sportiva che in questi mesi ha accompagnato gli azzurri di Mancini nel viaggio verso la vittoria agli Europei, dopo un ultimo viaggio in Qatar per i mondiali, lascerà la Rai.

LEGGI ANCHE –> Paola Ferrari colpita da un tumore in faccia e massacrata dagli haters: ‘Hai la bocca storta!’

LEGGI ANCHE –> Paola Ferrari quanto guadagna? Età, malattia, marito e figli: chi è la giornalista

Paola Ferrari lascia la Rai: il motivo dell’addio

Lo ha dichiarato la stessa giornalista in un’intervista a Italia Oggi. Paola Ferrari è ormai pronta a dire addio alla Rai. Con un tono tra l’ironico e il polemico la giornalista ha commentato così la scelta:

“Mi dicono che sono vecchia, accompagno la nazionale in Qatar e poi saluto tutti per dedicarmi a tempo pieno al cinema insieme con il gruppo Lucisano”.

La Ferrari non vuole dilungarsi troppo sulla Rai che considera ancora una ferita aperta, in relazione alle ultime scelte in ambito sportivo:

 “Non mi permetto di parlare dell’azienda, anche se ovviamente la perdita dei diritti della Champions League e della Coppa Italia è una ferita ancora aperta. Dopo gli Europei di calcio e le Olimpiadi di Tokyo, comunque, il messaggio degli italiani alla Rai è molto chiaro: vogliamo lo sport in chiaro, ci piace vederlo sulla Rai”.

Paola è un’appassionata dello sport a 360° e crede che farlo e rendere possibile la sua fruizione agli italiani permette di accrescere il senso di nazione degli italiani:

 “Lo sport è importante per gli italiani, accresce l’orgoglio nazionale, la voglia di rinascita: perciò, meglio tagliare uno show e usare quel budget per regalare dello sport in chiaro. Ovvio che non mi dimentico che il mercato dei diritti tv dello sport è arrivato a richieste esorbitanti”.

Gli italiani sono forti in molti sport, non solo nel calcio e ciò è fonte di orgoglio un po’ per tutti.

L’orgoglio di Paola dopo le Olimpiadi

I risultati ottenuti con Europei e Olimpiadi sono stati straordinari ma di certo Paola non si accontenta.

Nell’intervista non ha potuto fare a meno di elogiare gli sportivi che hanno reso il medagliere italiano bello folto e in parte a strappato un complimento anche alla Rai: capace di realizzare prodotti di qualità, anche meglio della concorrenza.