Netflix, l’attore confessa il suo dramma: “Ho avuto problemi mentali”

Non solo persone comuni, anche le star, nonostante soldi e fama, trascorrono periodi bui. Ad aver provato sulla sua pelle quest’esperienza è stato uno degli attori di maggior successo di Netflix, Kit Harington.

Conosciuto soprattutto per aver interpretato Jon Snow, il famoso protagonista de Il Trono di Spade, l’uomo in una recente intervista ha rivelato come a 34 anni ha vissuto un esaurimento nervoso. Tutto, inoltre, sarebbe incominciato dopo la fine delle riprese delle fortunata serie tv come ha raccontato il diretto interessato.

Leggi anche —> Game of Thrones: è nato il primo figlio di Kit Harington e Rose Leslie

L’esaurimento nervoso è cominciato subito dopo la fine delle riprese de Il Trono di Spade

Nonostante i diversi problemi avuti però, il set della serie fantasy ha consentito a Kit Harington di conoscere l’amore della sua vita, Rose Leslie. Al termine de Il Trono di Spade, dunque, l’attore ha rivelato di essersi preso un anno di stop per curare i suoi problemi.

Leggi anche —->Attrice di Games of Thrones accusa Marilyn Manson: “Mi inseguì con un’ascia”

A scaturire l’esaurimento dell’uomo, quindi, sarebbe stata proprio la natura violenta ed emotiva del programma come dichiarato dallo stesso Harington in un’intervista. Non solo, quest’ultimo ha aggiunto come sentiva il peso di doversi sentire l’uomo più fortunato al mondo.

Alla fine, negli ultimi mesi del 2019, l’attore ha scelto di ricoverarsi per affrontare i suoi demoni interiori. A causa dell’esaurimento nervoso, infatti, Kit iniziò anche ad abusare di alcool, da qui la scelta di chiudersi in un rehab.

Dopo un anno di assenza, dunque, l’uomo è tornato in forma smagliante al fianco di Angelina Jolie nel film Eternals. Anche in questo 2021 sembra continuare il buon periodo dell’attore, il quale ha visto nascere solo pochi mesi fa il suo primo genito. Insomma dopo un anno difficile, finalmente l’attore lanciato da Netflix sembra essersi messo alle spalle i suoi problemi.